LaPresse

Epica rimonta dell'Olimpia: dal -25 al trionfo contro il Darussafaka

Epica rimonta dell'Olimpia: dal -25 al trionfo contro il Darussafaka

Il 03/02/2017 alle 16:10

Rimonta da urlo dell'Olimpia al Forum: sotto di 25 punti con il Darussafaka, la squadra di Repesa s'impone per 89-87 con un finale elettrizzante. Kruno Simon e Dada Pascolo trascinatori: 15 punti a testa. Terza vittoria consecutiva in casa per un'EA7 in ripresa in Eurolega.

La classifica rimane deficitaria, ma l'Olimpia di coach Jasmin Repeša batte un colpo in Eurolega. Eccome. Gli uomini in rosso risorgono dalle ceneri di un "-25" contro il Darussafaka dell'ex coach di Cavaliers Blatt e regalano una gioia al pubblico del Forum imponendosi per 89-87. Sugli scudi Kruno Simon (15 punti, 6 rimbalzi e 19 di valutazione) e uno stratosferico "Dada" Pascolo, vero fattore nella rimonta dell'EA7 coi suoi 15 punti (6/8 da due e 3/3 dalla lunetta). Il record in Eurolega dell'Olimpia recita ora 7-14 (nel gruppone assieme a Maccabi e e Unics Kazan) ma il tred è confortante: tre vittorie nelle ultime quattro sfide, tre "urrà" casalinghi consecutivi.

Milano inizia bene con la tripla di Fontecchio e il tiro dalla media di Cinciarini. Subito 5-0, ma arriva l’immediata reazione dei turchi con Wanamaker e con Bertans che segna la tripla del +2 (9-7). Ancora Fontecchio dall’arco risponde, ma la difesa dell’Olimpia soffre il pick&roll del Darussafaka e arrivano due comode schiacciate di Zizic per il 15-10 a favore degli ospiti. Milano trova in Hickman una buona arma offensiva nel finale di quarto, ma alla prima sirena i turchi sono avanti 24-20.

Come nel primo, anche nel secondo il primo canestro di Milano è una tripla (Sanders). Si segna poco nei primi due minuti e c’è un botta e risposta dall’arco tra Kalnietis e Moerman. L’Olimpia continua a soffrire il pick&roll e Zizic, con un comodo appoggio al tabellone, firma il +7 (33-26). La squadra di Repesa riesce a trovare due contropiedi e dimostra di saper reagire ai momenti difficili, con Macvan che trova il -3 (35-32) a metà secondo quarto. Repesa si infuria con gli arbitri e prende il tecnico, ma non arriva la reazione sperata dal tecnico croato, perchè Bertans con la tripla e Wanamaker con l’appoggio firmano il +11 (44-33). Wanamaker brucia poi la retina sulla sirena e si va negli spogliatoi con il Darussafaka avanti 51-38.

Il terzo quarto si apre in maniera terribile per Milano. Due triple consecutive di Moerman e addirittura gli ospiti volano sul +19 (57-38). L’Olimpia si scioglie come neve al sole e sprofonda del tutto quando Bertans e Wanamaker fanno volare il Darussafaka sul +26 (70-46). Sembra assolutamente finita e Repesa tenta un disperato quintetto basso con Pascolo e Fontecchio in campo. Incredibilmente arriva un parziale pazzesco di Milano che chiude sotto solo di dodici punti alla fine del terzo quarto (61-73).

Il quarto si apre subito con la tripla di Kalnietis, ma Anderson risponde dall’arco e i turchi tornano subito sul +12. Repesa continua a puntare sul quintetto basso ed è una scelta che paga. Si accende Simon, che segna da tutte le posizioni e incredibilmente l’Olimpia arriva al pareggio a cinque minuti dalla fine della partita. Il Forum diventa una bolgia e Milano inizia a credere in una vittoria incredibile. Pascolo è strepitoso, prima il canestro in contropiede e poi anche i liberi del sorpasso. Si gioca punto a punto e la tensione è altissima. Il canestro che spacca la partita è quello di Sanders a trenta secondi dal termine, con l’americano che prima sbaglia e poi realizza il tap in. Bertans fa 2/2, mentre Simon ne mette solo uno. Il Darussafaka ha la palla in mano e Wanamaker va in lunetta a 4 secondi dal termine. Solo 1/2 dell’americano. Hickman è glaciale poi dalla lunetta e il rimbalzo di Sanders sull’errore voluto nel secondo libero di Wanamaker fa esplodere di gioia il Forum

Il tabellino

EA7 EMPORIO ARMANI MILANO – DARUSSAFAKA ISTANBUL 89-87 (20-24; 18-27; 23-22; 28-14)

Milano : McLean 8, Fontecchio 8, Hickman 9, Kalnietis 9, Raduljica 1, Dragic 2, Macvan 10, Pascolo 15, Cinciarini 2, Sanders 10, Abass, Simon 15

Darussafaka : Arslan, Batuk, Wanamaker 20, Clyburn 12, Ulubay, Moerman 12, Aldemir, Savas, Anderson 8, Zizic 17, Bertans 18, Harangody 5

Video - I 5 momenti magici del basket nel 2016

00:57
0
0