Eurosport

Le ambizioni dell’Armani Exchange Olimpia Milano. Riscattare l’ultimo posto, il sogno sono i playoff

Le ambizioni dell’Armani Exchange Olimpia Milano. Riscattare l’ultimo posto, il sogno sono i playoff

Il 10/10/2017 alle 19:30Aggiornato Il 10/10/2017 alle 21:15

Dal nostro partner OAsport.it

Eurosport Player : Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Cancellare l’onta dell’ultimo posto. Questo è il principale obiettivo dell’Olimpia Milano in vista della prima partita della nuova Eurolega 2017-2018. L’Emporio Armani si riaffaccia sul palcoscenico europeo dopo un anno passato molto deludente e con la voglia di dimostrare di valere un posto tra le sedici migliori squadre del continente.

Il presidente Livio Proli e il general manager Flavio Portaluppi hanno deciso di rivoluzionare per l’ennesima volta Milano, ripartendo per l’ennesima volta da capo e con un nuovo progetto. Via Jasmin Repesa e dentro Simone Pianigiani, con il tecnico azzurro che ha avuto gran voce sulle questioni di mercato e sulla scelta dei giocatori. L’inizio di stagione è stato positivo con due vittorie consecutive in campionato e soprattutto la seconda Supercoppa Italiana messa in bacheca.

Video - Arturas Gudaitis re del pitturato: è lui il simbolo della vittoria dell'Olimpia a Cremona

01:05

Alla corte dell’ex allenatore della nazionale sono arrivati giocatori del calibro di Andrew Goudelock e Jordan Theodore, che in Eurolega possano davvero fare la differenza, soprattutto nella metacampo offensiva. A loro si aggiunge anche l’esperienza di veterani dei parquet europei come Vladimir Micov e Dairis Bertans, giocatori ideali nello scacchiere di Pianigiani. Anche il pacchetto lunghi è interessante: sul lituano Arturas Gudaitis, classe 1993, la società ha puntato molto e poi c’è sempre l’incognita Patrick Young, ancora infortunato e con un rientro in campo tutto ancora da decifrare.

Video - Highlights: EA7 Emporio Armani Milano-Openjobmetis Varese 74-73

06:28

La squadra nel complesso è più forte di quella dello scorso anno e soprattutto ha più talento e più giocatori con punti nelle mani. I playoff sono un obiettivo, ma realisticamente è ancora un traguardo che attualmente appare molto lontano per l’Olimpia. L’inizio in Eurolega è terribile, con un trittico tremendo con CSKA Mosca, Fenerbahce e Real Madrid e cominciare con uno 0-3 potrebbe portare un po’ di sconforto nell’ambiente, anche se, sulla carta, è ampiamente pronosticabile. Simone Pianigiani ha come primo obiettivo quello di far diventare Milano una squadra e solo da quel momento si potrà pensare ai playoff. Obiettivo difficile, ma non impossibile per un’Olimpia che vuole stupire.

Video - Eurolega al via: il promo con Datome dal barbiere è già virale

02:32
0
0