Imago

Un gran primo tempo non basta: l'Olimpia Milano si smarrisce e il CSKA Mosca vince all'esordio

Un gran primo tempo non basta: l'Olimpia Milano si smarrisce e il CSKA Mosca vince all'esordio
Di Eurosport

Il 12/10/2017 alle 20:55Aggiornato Il 12/10/2017 alle 22:17

Alla Megasport Arena finisce 93-84. L'AX Exchange Armani va anche a +14 nel primo tempo, ma soffre il rientro e l'intensità difensiva del CSKA, che trascinato da De Colo e Rodriguez vince la prima stagonale. Un anno di Serie A, Eurocup ed Eurolega: tutto il grande basket è LIVE su Eurosport Player!

Eurosport Player : Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Milano gioca una gran prima parte di gara (chiudendo a +10) ma, nella ripresa, subisce il rientro del CSKA e perde all’esordio 93-84. Positiva la prestazione dell’AX Exchange Armani Milano - inizio con 6/6 dal campo - che paga l’intensità difensiva degli avversi nel secondo tempo: perde troppi palloni e consegna l’inerzia ai padroni di casa, che con De Colo e Rodriguez conducono in porto il successo.

Due triple di Micov, una di Theodore e Milano parte 11-4 alla Megasport Arena. E’ proprio l’ex di turno a mettere il suo marchio nell’avvio dell’Olimpia, perfetta al tiro: 6/6. Tarczewski, all’esordio assoluto in Eurolega e subito in quintetto, si fa sentire vicino ai tabelloni ma sono le triple a fare la differenza e il 4/4 porta al +10 dopo 4’. Sembra improbabile quanto accade, ma Milano tiene sempre la testa avanti raggiungendo anche il +14 e bucando con apparente facilità la difesa distratta del CSKA, tenendo alte le percentuali dall’arco. E’ l’Olimpia a condurre le operazioni a Mosca e dopo un tempo il vantaggio è di 10 punti.

Il 9-2 con cui reagisce la squadra di Ituodis a inizio secondo tempo costringe Pianigiani al time out forzato sul +3 (47-50) e la doppia palla persa dell’Olimpia produce il sorpasso del CSKA. Cambia l’inerzia e a Mosca quando è così, per chi è ospite è dura riprendersi. Le mani addosso” dei padroni di casa sono un rebus per Milano, che però non crolla. Goudelock con 7/10 dal campo è il punto di riferimento dell’attacco biancorosso e insieme a Gudaitis lì i suoi, che però incappano in diverse palle perse e lasciano che il CSKA chiuda avanti il terzo parziale 65-64. Micov torna a incidere nell’ultimo quarto, ma il 7-0 dei padroni di casa manda Milano a -8. Massivo svantaggio e strappo decisivo. De Colo chiude il match con la cattiveria” di chi vuole essere ancora Mvp della competizione e il CSKA porta a casa la prima 93-84.

Eurosport Player: un anno di grande basket a soli 29,99 € (offerta di lancio valida fino al 31/10/2017)

0
0