Imago

Kyle Kuric: dal tumore al cervello a MVP della Supercoppa spagnola

Kyle Kuric: dal tumore al cervello a MVP della Supercoppa spagnola

Il 27/09/2016 alle 12:55Aggiornato Il 27/09/2016 alle 13:06

Lo scorso inverno, Kyle Kuric è stato operato d’urgenza per un tumore al cervello: i medici dicevano che non sarebbe più tornato a giocare, invece è rientrato in meno di 6 mesi e ora ha portato la sua squadra, il Gran Canaria, a conquistare il primo trofeo della storia, la Supercoppa spagnola nella finale vinta sul Barcellona.

Il matrimonio tra Kuric e il Gran Canaria è stato suggellato dalla strepitosa impresa che ha visto il club delle isole mettere in bacheca il primo trofeo della storia con la conquista della Suercoppa spagnola nel weekend: il Granca ha eliminato in semifinale il Vitoria e ha poi steso il Barcellona nella partita per il titolo, con Kuric grande protagonista. L’esterno americano ha dominato la prima partita contro i baschi realizzando 24 punti con 4 triple, e ne ha poi aggiunti altri 10 con i blaugrana, ricevendo il premio di MVP del torneo.

Commovente il commento del giocatore alla consegna del trofeo:

" Sono contento, emozionatissimo, e non vedo l’ora che cominci il campionato. La mia speranza era di poter tornare a giocare come prima della malattia, e sono molto felice di aver dimostrato che posso ancora competere ad alto livello. Dedico questo trofeo a tutti i nostri tifosi: so che ora le loro aspettative sulla stagione saranno cresciute, ma siamo pronti per continuare a lottare e a crescere insieme. "

VIDEO - L'ironia di Gallinari: "Io, professionista già da 10 anni..."

0
0