Getty Images

I risultati della notte: Boston vince gara 7 e vola in finale di Conference contro Cleveland

I risultati della notte: Boston vince gara 7 e vola in finale di Conference contro Cleveland

Il 16/05/2017 alle 08:21

Dal nostro partner OAsport.it

Era la notte di gara 7 in questi playoff NBA, per concludere le semifinali di Conference. Boston Celtics e Washington Wizards si sfidavano nel settimo episodio della serie per stabilire chi affronterà Cleveland nella finale ad Est.

Come nei precedenti episodi è la serie delle partenze sprint. Pronti, via e dopo pochi minuti Boston è avanti 10-2 grazie a tre punti a testa di Isaiah Thomas e Avery Bradley. Una tripla di Markieff Morris scuote gli ospiti che trovano il primo vantaggio con John Wall (12-13). Cinque punti di Jaylen Brown portano i Celtics avanti al primo mini-riposo (27-23). Il secondo quarto invece, concede poco allo spettacolo: i due coach danno spazio ai secondi quintetti ma gara 7 è una partita particolare e non tutti sanno farsi trovare pronti. La panchina ospite realizza solo 5 punti, mentre sono 19 quelli delle riserve di Boston, guidate da Marcus Smart e Kelly Olynyk. I padroni di casa però, non riescono a scappare, complici i secondi falli fischiati a questi ultimi e ad Amir Johnson (42-36). Ecco allora che ritornano i titolari: Wall e Bradley Beal realizzano rispettivamente otto e nove punti, portando Washington in vantaggio all’intervallo, 53-55.

Al ritorno in campo la partita sale di tono e diventa un duello tra Thomas e Beal, autori entrambi di 12 punti nella terza frazione. I Wizards riescono a mantenere il loro vantaggio per tutto il quarto ma il problema si presenta sempre quando ad entrare sono le seconde linee. Gli ultimi tre minuti sono fatali: Boston chiude con un parziale di 13-3, comprese tre triple di Thomas e Smart, rimettendo la testa avanti in vista degli ultimi dodici minuti (85-79). L’ondata dei Celtics non si ferma e si estende fino al 22-5 ad inizio quarto periodo (94-81). Brooks chiama timeout ed i suoi rispondono immediatamente con un mini-parziale di 7-0 guidato da Morris, che mantiene Washington in partita (94-88). Due triple di Beal, la seconda con il tiro libero supplementare, riescono ad avvicinare gli ospiti fino al -4 (101-97) ma a questo punto sale sul palcoscenico un protagonista inatteso: Kelly Olynyk. Il canadese realizza ben 12 punti in tre minuti e mezzo, regalando la doppia cifra di vantaggio a Boston (110-100). Manca un minuti e la distanza risulta incolmabile: vincono i Celtics 115-105.

Fattore campo rispettato anche nella settima gara di una serie davvero emozionante. Passa Boston, che a partire da mercoledì notte affronterà i Cleveland Cavaliers nella finale della Eastern Conference: i verdi potranno contare sul fattore campo, ma sono anche reduci da una serie impegnativa, mentre i loro avversari hanno potuto beneficiare di più di una settimana di riposo. Vedremo se la fatica si farà sentire. Thomas è il miglior realizzatore della squadra di casa con 29 punti a cui aggiunge 12 assist, ma i cori finali sono tutti per Olynyk, autore di 26 punti. Saluta invece la stagione Washington. È stata una lunga annata per i Wizards, ai quali è mancato davvero poco per vincere questa serie: Wall e Beal confermano ancora una volta di essere i leader di questa squadra con 18 punti ed 11 assist il primo, e 38 punti il secondo, e la squadra allenata da Brooks dovrà necessariamente ripartire da loro. I soli 5 punti dalla panchina però sono davvero un contributo misero, specie in una gara 7, avendo costretto il quintetto titolare agli straordinari (Wall e Beal hanno giocato 45 minuti).

0
0