AFP

I risultati della notte: Harden da record, stop Cleveland

I risultati della notte: Harden da record, stop Cleveland

Il 19/03/2017 alle 08:25Aggiornato Il 19/03/2017 alle 08:32

Dal nostro partner OAsport.it

Spettacolo e sorprese nelle otto partite valide per la regular season Nba 2016/2017 che si sono disputate nella giornata americana di sabato 18 marzo. Tra triple doppie e punteggi inaspettati, andiamo a vedere cosa è successo. Partiamo da James Harden, che è diventato il primo giocatore nella storia a mettere a segno 7 triple doppie in un’unica stagione con almeno 40 punti. Il Barba, come viene chiamato, ha segnato 40 punti con 10 assist e 10 rimbalzi trascinando gli Houston Rockets al successo sui Denver Nuggets per 109-105. Assente Danilo Gallinari, fermato da un problema al ginocchio.

Doppio stop per Cleveland Cavaliers e San Antonio Spurs. Senza James, Irving e Love i campioni in carica si sono arresi 108-78 contro i Los Angeles Clippers allo Staples Center, mentre gli Spurs hanno perso per 104-96 contro i Memphis Grizzlies nonostante i 22 punti di Leonard, miglior realizzatore della partita.

A proposito di prestazioni individuali, Russell Westbrook ha sfiorato la tripla doppia: per il giocatore degli Oklahoma City Thunder 28 punti, 8 rimbalzi e 10 assist nella vittoria per 110-94 sui Sacramento Kings. 25 punti di vantaggio, a fine partita, per i Golden State Warriors: poco da fare per i Milwaukee Bucks, che non sono riusciti ad andare oltre il 117-92 contro Curry (28 punti) e compagni.

Vittoria importante per i Charlotte Hornets di Marco Belinelli, che superando 98-93 i Washington Wizards sono riusciti a tenere aperto un piccolo spiraglio per poter provare ad accedere alla zona playoff. Attualmente sono undicesimi in classifica a Est, distanti 4 vittorie dall’ottavo posto che li porterebbe alla post season. Per l’azzurro 11 punti nonostante un 3/9 non eccelso al tiro.

I Portland Trail Blazers hanno vinto 113-97 contro gli Atlanta Hawks e sono noni a Ovest, con due vittorie da recuperare ai Nuggets di Gallinari nell’ultimo scorcio di stagione per provare a centrare i playoff. Un successo di distanza, invece, per i Chicago Bulls dall’ottava piazza sulla costa atlantica: questa notte Butler e compagni si sono imposti 95-86 sugli Utah Jazz, trovando una vittoria fondamentale nella corsa ai playoff.

Tutti i risultati della notte:

Sacramento Kings 94 – 110 Oklahoma City Thunder
Portland Trail Blazers 113 – 97 Atlanta Hawks
Washington Wizards 93 – 98 Charlotte Hornets
Cleveland Cavaliers 78 – 108 Los Angeles Clippers
Utah Jazz 86 – 95 Chicago Bulls
San Antonio Spurs 96 – 104 Memphis Grizzlies
Houston Rockets 109 – 105 Denver Nuggets
Milwaukee Bucks 92 – 117 Golden State Warriors

0
0