LaPresse

I risultati della notte: i Cavs tornano in quota, Thunder, Rockets e Belinelli ko

I risultati della notte: i Cavs tornano in quota, Thunder, Rockets e Belinelli ko

Il 14/01/2017 alle 07:52Aggiornato Il 14/01/2017 alle 08:16

Dal nostro partner OAsport.it

Si sono disputate nove partite nella notte tra venerdì e sabato valide per la regular season NBA. Andiamo a vedere com’è andata.

Riprende la marcia dei Cleveland Cavaliers che tornano al successo dopo due sconfitte consecutive, con i campioni in carica vittoriosi per 120-108 ai danni dei Sacramento Kings. Lebron James ha registrato una doppia doppia da 16 punti e 15 assist, ma i veri trascinatori della serata sono stati Kyrie Irving, MVP a quota 26 punti, e il neo acquisto Kyle Korver, autore della sua miglior prestazione in maglia Cavs sul piano realizzativo con 18 punti in 25 minuti di impiego. Dall’altro lato, non sono bastati i 26 punti, 11 assist e 8 rimbalzi di DeMarcus Cousins, ben coadiuvato da un Rudy Gay che ha aggiunto alla causa 23 punti e 10 rimbalzi. Si fermano invece gli Houston Rockets, sorpresi dai Memphis Grizzlies tra le mura amiche del Toyota Center nonostante sei giocatori in doppia cifra, tra cui spuntano i 27 punti e 9 assist del solito James Harden. A guidare gli ospiti un pochino a sorpresa, ci hanno pensato i 22 punti messi a referto da Tony Allen, le cui capacità difensive sono state corredate stavolta anche da una strepitosa efficienza nell’altra metà campo.

Nulla da fare nemmeno per i Thunder dinnanzi ai Minnesota Timberwoves, cinici nell’approfittare della prevedibilità offensiva degli avversari ancorati alla 19esima tripla doppia stagionale centrata da Russell Westbrook (21 p., 11 rimb., 12 ass.), a cui hanno provato a dare una mano anche Oladipo (19 p.) e Kanter (21 p.); alla fine a prevalere è stata però la maggior coesione dei padroni di casa, sospinti dalla sontuosa doppia doppia di Karl Anthony Towns autore di 29 punti e 17 rimbalzi alla sirena. 48 punti complessivi del duo DeRozan-Lowry trascinano i Toronto Raptors ad un agevole trionfo casalingo al cospetto dei Brooklyn Nets, mentre i Boston Celtics si impongono sul fil di lana contro gli Atlanta Hawks alla Philips Arena grazie soprattutto ad un provvidenziale jumper realizzato da Isaiah Thomas (28 p.) quando mancavano poco più di due secondi al termine della partita. Marco Belinelli, infine, totalizza 6 punti con 1/6 dal campo in 22 minuti di impiego nella disfatta dei suoi Charlotte Hornets in trasferta a Philadelphia, anche se bisogna comunque sottolineare che l’azzurro proviene da un infortunio e necessita di un periodo di transizione prima di trovare la miglior forma. Di seguito il quadro completo dei risultati della notte.

Tutti i risultati della notte:

Charlotte Hornets – Philadelphia 76ers 93-102

Miami HeatMilwaukee Bucks 108-116

Oklahoma City ThunderMinnesota Timberwolves 86-96

Orlando Magic – Portland Trailblazers 115-109

Detroit PistonsUtah Jazz 77-110

Brooklyn Nets – Toronto Raptors 113-132

Memphis Grizzlies – Houston Rockets 110-105

Boston Celtics – Atlanta Hawks 103-101

Cleveland Cavaliers – Sacramento Kings 120-108

0
0