Getty Images

Lonzo Ball si ferma per infortunio: ma ecco tutte le sue perle alla Summer League

Lonzo Ball si ferma per infortunio: ma ecco tutte le sue perle alla Summer League

Il 11/07/2017 alle 09:47

La seconda scelta del draft dei Lakers ha ricevuto una nottata di riposo per un problema all'inguine, ma nonostante la sua assenza i gialloviola hanno superato i Sacramento Kings di De'Aaron Fox. Ancora panchina per Achille Polonara, sempre in attesa di calcare per la prima volta il parquet della Summer League con i Milwaukee Bucks.

Lonzo Ball, il rookie più atteso alla Summer League di Las Vegas, è stato tenuto a riposo nella terza partita giocata dai suoi Los Angeles Lakers per un problema muscolare all'inguine, un infortunio che non ha permesso al pubblico del Thomas & Mack Center di gustare la sfida con De'Aaron Fox, quinta scelta del draft dei Sacramento Kings. I gialloviola si sono comunque imposti 95-92 grazie a una grande prestazione di Alex Caruso (18 punti e 9 punti assist) mentre Fox, dopo un tweet velenosamente polemico per il mancato incrocio con Ball, ne ha messi 12 in 20'.

Nel frattempo, però, ci possiamo gustare tutti i passaggi più belli smazzati da Ball nelle sue prime due uscite estive in gialloviola: nonostante i problemi al tiro (7/28, 25% dal campo), il prodotto di UCLA ha mostrato grande visione di gioco e una rapidità nel gesto che per certi versi ricorda quella di Jason Kidd.

È stata un'altra serata da spettatore non pagante per il nostro Achille Polonara: l'ala azzurra, che ha lasciato Reggio Emilia per trasferirsi a Sassari, non è entrato per la terza volta consecutiva nella squadra di Summer League dei Milwaukee Bucks, sconfitti 100-93 dai Los Angeles Clippers, spinti dai 21 punti di Montrelz Harrell (arrivato dai Rockets nell'ambito della trade per Chris Paul) e dai 18 a testa di Sindarius Thornwell e dell'ex-Torino Jamil Wilson, accasatosi al Bamberg.

0
0