Getty Images

Rajon Rondo ricomincia da New Orleans: contratto di un anno

Rajon Rondo ricomincia da New Orleans: contratto di un anno

Il 15/07/2017 alle 21:11Aggiornato Il 15/07/2017 alle 21:16

Nonostante l'interessamento dei Los Angeles Lakers e dei New York Knicks, Rajon Rondo lascia i Chicago Bulls dopo una sola stagione e si accasa a New Orleans, dove ritrova DeMarcus Cousins, suo ex-compagno con i Sacramento Kings.

Rajon Rondo aggiunge un nuovo capitolo alla sua carriera ricominciando dai New Orleans Pelicans dopo aver chiuso l'esperienza con i Chicago Bulls dopo una sola stagione. Il playmaker campione NBA con i Boston Celtics del 2008 ha firmato per un anno con la franchigia della Louisiana, dove si potrà ricongiungere con DeMarcus Cousins, suo ex-compagno ai Sacramento Kings e suo "bersaglio" preferito per gli assist: nella stagione 2015-16 gliene servì 237, suo massimo in carriera.

Rondo è reduce da una stagione al di sotto delle aspettative con i Bulls: dopo un buon inizio, ha faticato a entrare in sintonia con lo staff tecnico e con le altre due stelle della squadra, Dwyane Wade e Jimmy Butler, perdendo progressivamente minuti e importanza nelle rotazioni (anche 5 panchine consecutive a cavallo tra dicembre e gennaio). Ripresosi nella parte finale della stagione, ha contribuito in modo significativo a portare i Bulls sul 2-0 nella serie con i Celtics al primo turno dei playoff, ma un infortunio a un pollice l'ha costretto ai box con annessa rimonta di Boston, capace di chiudere i conti con 4 successi in fila.

I Pelicans hanno recentemente rinnovato Jrue Holiday con un quinquennale da 126 milioni di dollari, ed è presumibile che, almeno inizialmente, Rondo partirà dalla panchina, anche considerando il fatto che, dopo aver ceduto Tim Frazier a Washington, New Orleans non ha una vera seconda opzione affidabile in cabina di regia.

La Summer League continua...

A Las Vegas, intanto, sono scese in campo le squadre eliminate nel primo turno di playoff per chiudere la sessione da 5 partite "obbligatorie". Domani si giocheranno invece i quarti di finale. Questi i risultati della notte:

Atlanta Hawks-Houston Rockets 92-86 (Trent Lockett 17 punti)

Minnesota Timberwolves-Washington Wizards 80-73 (Matt Costello 14 punti)

Utah Jazz-Milwaukee Bucks 97-76 (Tony Bradley 18 punti)

Golden State Warriors-Los Angeles Clippers 109-100 (Dylan Ennis 35 punti)

Denver Nuggets-New Orleans Pelicans 96-91 (Jalen Jones 21 punti)

Chicago Bulls-Philadelphia 76ers 99-82 (Furkan Korkmaz 22 punti)

Sacramento Kings-Phoenix Suns 93-87 (Justin Jackson 29 punti)

Cleveland Cavaliers-Toronto Raptors 78-75 (Kennedy Meeks 18 punti)

0
0