LaPresse

Colpo di mercato di Torino: arriva il centro Ryan Hollins

Colpo di mercato di Torino: arriva il centro Ryan Hollins

Il 18/03/2017 alle 21:50Aggiornato Il 18/03/2017 alle 22:07

L’Auxilium Torino ha trovato l’accordo fino al termine della stagione con Ryan Hollins, centro di 213 cm, giramondo NBA. Quest’anno aveva cominciato in Spagna, con la maglia del Gran Canaria.

Dopo l’arrivo di Kaleb Tarczewski a Milano e quello di Samardo Samuels a Brindisi, la Serie A continua ad appesantirsi in vista della volata finale per la post-season. L’Auxilium Torino ha chiuso con Ryan Hollins, centro classe 1984 nativo di Pasadena (California), 213 cm per 109 kg: il suo arrivo permetterà alla squadra di coach Vitucci, al momento settima in classifica con un record di 11-11, di coprirsi le spalle in attesa del recupero di DJ White, che sta proseguendo le terapie per i problemi alla schiena.

Scelto dai Charlotte Bobcats con la numero 50 al secondo giro del draft 2006, Hollins ha vissuto una carriera da vero e proprio giramondo NBA, passando anche per Dallas, Minnesota, Cleveland, Boston, Los Angeles (sponda Clippers), Sacramento, Washington e Memphis, prima di varcare l’Oceano per la sua prima esperienza europea con il Gran Canaria in questa stagione. Nelle sue 13 gare disputate con la squadra spagnola ha viaggiato a 4.5 punti e 2.7 rimbalzi di media in campionato (10.2 minuti a partita) e a 3.4 punti e 1.3 rimbalzi in Eurocup (8.1 minuti), prima di essere tagliato per motivi disciplinari a causa di un viaggio non autorizzato negli Stati Uniti.

Hollins è un giocatore prettamente difensivo, in grado di dare fisicità, verticalità, solidità ed esperienza sotto canestro, dove potrebbe trasformarsi in un buon intimidatore d’area nel nostro campionato. Offensivamente, è sempre stato un giocatore limitato, con raggio di tiro scarso, e vivacchiante, più che altro, di palle sporche, tap-in e alley-oop in situazioni di pick’n’roll.

0
0