LaPresse

Il Coni ribalta la sentenza: restituiti gli scudetti inizialmente revocati alla Mens Sana Siena

Il Coni ribalta la sentenza: restituiti gli scudetti inizialmente revocati a Siena

Il 19/04/2017 alle 10:30Aggiornato Il 19/04/2017 alle 10:31

La quarta sezione del Collegio di Garanzia dello Sport ha annullato le decisioni precedenti prese dal Tribunale Federale e dalla Corte Federale d'Appello: tornano a Siena gli scudetti, le Coppe Italia e la Supercoppa revocate precedentemente.

Clamorosa ed inaspettata decisione della quarta sezione del Collegio di Garanzia dello Sport, presieduta dal cons. Dante D'Alessio, che ha annullato le decisioni di primo e di secondo grado prese dal Tribunale Federale e dalla Corte Federale d'Appello restituendo alla Mens Sana Siena i titoli revocati delle stagioni sportive 2011/2012 e 2012/2013. Tornano quindi nella bacheca senese gli scudetti 2012 e 2013, la Coppa Italia 2012 e 2013 e la Supercoppa 2013. Revocate anche le condanne ai dirigenti, nello specifico la radiazione di Ferdinando Minucci e all'inibizione per tre anni degli altri dirigenti Serpi, Finetti, Lazzeroni e Anselmi.

Processo da rifare

Dal terzo grado di giudizio, tutto è rinviato al primo grado: in sostanza, è tutto da rifare ripartendo dal Tribunale Federale della FIP. Le motivazioni di questa sentenza non sono state rese note, ed arriveranno tra sessanta giorni. Come scrive Giuseppe Nigro su La Gazzetta dello Sport, la decisione sembra essere figlia di una questione procedurale.

Video - La Top 3 della finale di Eurocup: decide la stoppata di Jeff Brooks!

00:59
0
0