LaPresse

L'MVP del campionato Marcus Landry e Luca Vitali rinnovano per due anni con Brescia

L'MVP del campionato Marcus Landry e Luca Vitali rinnovano per due anni con Brescia

Il 22/06/2017 alle 10:26

Dal nostro partner DailyBasket.it

La notizia era nell’aria e ora c’è la conferma ufficiale: dopo quello di Luca Vitali, il rinnovo di Marcus Landry costituisce un nuovo importante tassello nella nuova stagione che di fatto è già iniziata e rappresenta un messaggio di grande impatto nell’ambito del progetto del Basket Brescia Leonessa.

Landry, capocannoniere della seria A con 19.6 punti di media a partita (50% nel tiro da due, 40.1% nel tiro da tre e 80.6% ai tiri liberi) 4.6 rimbalzi, 1.5 assist e 17.2 di valutazione media a partita, ha firmato un contratto che lo legherà al club bresciano per altri due anni più l’opzione per il terzo. Efueko la sua signora, in attesa del quarto “erede” ha scelto Brescia come città per farlo nascere.

Sono veramente orgoglioso di sposare il progetto del Basket Brescia Leonessa, una società che ha un grande valore e un enorme potenziale in vista del futuro“. Queste le parole che Luca Vitali, playmaker della Germani Basket Brescia, ha voluto accompagnare al rinnovo del contratto che lo legherà alla Leonessa per altre due stagioni. Un accordo importante per il giocatore, in odore di convocazione in Nazionale, e per la società bresciana, orgogliosa di poter contare ancora sul playmelker azzurro. "Per me è molto importante continuare a lavorare in un ambiente in cui ci sono persone che con passione vogliono costruire qualcosa di importante. Sono molto contento di sposare il progetto di una società che sta lavorando benissimo, senza mai fare il passo più lungo della gamba ma cercando di strutturarsi con ambizione. Società come il Basket Brescia Leonessa sono una cosa rara nel basket italiano e sono molto felice di mettermi a disposizione di tutti per poter crescere ancora. Durante l’ultima stagione si è creato un rapporto vero con tutti, anche attraverso confronti importanti che ci hanno aiutato a migliorare. Qui c’è un progetto di valore e sono molto contento di condividere con la società la voglia di provare a consolidarsi. Da quando è finito il campionato ho sempre detto che Brescia era la mia priorità, per quello che avevamo condiviso insieme e per l’enorme potenzialità che ha questo ambiente. I risultati raggiunti negli ultimi anni danno il senso di come lavora questo club e di quanta voglia abbia di crescere. Io ho avuto la possibilità di girare tanti posti belli e credo che ciò che stanno facendo qui, come ad esempio la ristrutturazione del palasport, siano cose che non si stanno facendo da nessun’altra parte“.

Video - La Top 3 della finale di Eurocup: decide la stoppata di Jeff Brooks!

00:59

0
0