Eurosport

Peiffer vince l’inseguimento a Kontiolahti, Lukas Hofer chiude al 6° posto

Peiffer vince l’inseguimento a Kontiolahti, Lukas Hofer chiude al 6° posto

Il 11/03/2017 alle 12:49Aggiornato Il 11/03/2017 alle 13:49

Dal nostro partner OAsport.it

Eurosport Player : Segui l’evento LIVE

Guarda Eurosport

Una gara aperta e un vincitore a sorpresa: Arnd Peiffer si è imposto nell’inseguimento di Kontiolahti valido per l’ottava tappa di Coppa del Mondo di biathlon 2017, andando a interrompere una serie di sei successi consecutivi di Martin Fourcade in questo format.

Il tedesco non sembrava al meglio sugli sci stretti, ma evitando errori al poligono è riuscito ad agganciarsi al gruppo di testa e a uscire in prima piazza dall’ultima sessione di tiro. L’austriaco Simon Eder e il norvegese Emil Hegle Svendsen, alle sue spalle, sono riusciti a recuperare ma non a staccarlo nella seconda parte della tornata conclusiva: Svendsen, in volata, ha alzato bandiera bianca all’inizio dell’ultimo rettilineo, mentre Eder non ha avuto la stessa punta di velocità del tedesco che ha conquistato la prima vittoria stagionale.

Quarta posizione per il ceco Ondrej Moravec (2 errori), mentre Martin Fourcade si è dovuto accontentare della quinta piazza, complici quattro errori in totale di cui due nell’ultima serie quando si trovava in piena lotta per la vittoria. Come detto, si è interrotta la striscia di 6 vittorie consecutive negli inseguimenti e per la prima volta in stagione non è salito sul podio in questo genere di gara.

Sesta posizione per un brillantissimo Lukas Hofer, che purtroppo ha pagato caro un errore sull’ultimo bersaglio della terza serie che gli ha impedito di entrare in lotta per il podio. L’altoatesino ha fatto segnare il quarto tempo di giornata sugli sci stretti, esprimendosi come mai aveva fatto in stagione dal punto di vista atletico: per compiere un ulteriore salto di qualità gli mancano tempi più rapidi con la carabina in mano, dato che ogni sessione perde circa 5-7” dagli avversari che poi lo costringono a forzare nel fondo per rientrare. Completando il discorso Italia, troppo falloso al tiro Dominik Windisch, che con 4 errori totali ha tagliato il traguardo in 21esima posizione.

Alle spalle di Lukas Hofer hanno completato la top 10 i norvegesi Johannes Boe e Vetle Sjastad Christiansen, il lettone Rastorgujevs e il russo Anton Shipulin, fermato da due penalità pesantissime nell’ultima serie quando aveva finalmente completato la rimonta sulla testa della corsa.

Twitter: @Santo_Gianluca

0
0