Imago

Bayern spuntato: 0-0 contro un Leverkusen in 10

Bayern spuntato: 0-0 contro un Leverkusen in 10

Il 16/04/2017 alle 22:03

Si fa sempre più sentire, là davanti, l'assenza di Lewandowski: Müller non punge e Ancelotti non riesce a dare lo strappo decisivo per il Meisterschale. Nel secondo tempo entrano in gioco Robben Xabi Alonso e Lahhm, ma la rete non arriva nemmeno dopo l'espulsione dell'ex Roma Jedvaj al 59'. Buon punto in casa Aspirine.

Stanco, senza Lewandowski là davanti, privo di Ribery e in balia del turnover in ottica Champions. E' questo il Bayern Monaco che si esibisce alla BayArena di Leverkusen, da cui esce con uno 0-0 a denti stretti e a +8 sul Lipsia inseguitore. Il vantaggio è ancora considerevole, ma lo strappo decisivo per il Meisterschale non c'è stato. Al contrario, ottimo punto per le "Aspirine sbarazzine", impegnate quest'anno nella dura lotta per non retrocedere.

Bayer Leverkusen - FC Bayern

Bayer Leverkusen - FC BayernGetty Images

La cronaca del match

Partono bene le Aspirine, trascinate dalla freschezza del solito Julian Brandt (che dovrebbe passare proprio al Bayern nella prossima stagione) e, al 31', l'esterno di casa scivola sottoporta, alzando troppo la conclusione dopo una splendida combinazione Kampl-Volland. Poco più tardi, però, la band di Ancelotti comincia a martellare: al 33' doppio, disperato salvataggio della difesa di casa. Prima Jedvaj si butta "a pesce" sul tiro a botta sicura di Alaba, poi capitan Toprak salva sulla linea sul colpo di testa a porta vuota di Vidal. C'è ancora tempo, poco prima del 40', per assistere ad un autentico miracolo di Leno sul tap in a botta sicura di Coman, ottimamente imbeccato da Müller. Nel secondo tempo la musica non cambia: il Bayern attacca ma senza la necessaria convinzione. A inizio ripresa, Douglas Costa serve un buon pallone (l'unico) sui piedi di Müller il quale, a rimorchio, spedisce a lato di poco. Al 59' sembra esserci la svolta del match: Jedvaj si becca due gialli ravvicinati ed è costretto a lasciare i suoi in dieci uomini. Ma l'episodio compatta ulteriormente le Aspirine, che negano, poco dopo, la gioia del gol al solito Müller ancora con un'opposizione pazzesca di capitan Toprak. Ancelotti prova a gettare nella mischia la "qualità" con Robben, Xabi e Lahm ma il gol non arriva. Nemmeno all'86' quando Müller, dopo aver agganciato un perfetto traversone di Kimmich, regala nell'area piccola un pallone che Lahm deve solo girare in fondo al sacco ma che, invece, sibila il palo alla destra di Leno. Finisce 0-0.

La statistca chiave

66%. E' il possesso palla di un Bayern Monaco, oggi pomeriggio davvero sterile là davanti.

Il tweet

Il migliore

Ömer TOPRAK (Bayer Leverkusen): salva due gol fatti: nel primo tempo in opposizione a Vidal, nel secondo a Müller. Il capitano classe 1989 delle Aspirine ha guidato con maestria, dal presidio difensivo, un ottimo collettivo di giovanissimi.

Il peggiore

Douglas COSTA (Bayern Monaco): l'ex Shakhtar Donetsk non sfrutta l'occasione fornitagli da Ancelotti e dal turnover. Sarebbe sul taccuino della Juventus: da rivedere.

Il tabellino

BAYER LEVERKUSEN-BAYERN MONACO 0-0

Bayer Leverkusen (4-4-2): Leno; Hilbert, Jedvaj, Toprak, Wendell; Brandt (66' Bellarabi), Baumgartlinger, Aránguiz (62' Dragović), Kampl; Havertz (88' Bailey), Volland. All.: Korkut.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Rafinha, Martínez (72' Lahm), Alaba, Bernat; Kimmich,Vidal; Coman (70' Alonso), Thiago, Costa (60' Robben); Müller. All.: Ancelotti.

Arbitro: Daniel Siebert di Berlino.

Note - Recupero: 1+3. Espulso: 59' Jedvaj (BL) per doppia ammonizione. Ammonito: Aránguiz.

Video - Cantona: "Suarez non morde più, adesso si tuffa. È diventato un porno calcistico"

00:58
0
0