Imago

Klassiker Bayern e monster Robben: il Borussia Dortmund è travolto 4-1

Klassiker Bayern e monster Robben: il Borussia Dortmund è travolto 4-1

Il 08/04/2017 alle 19:58Aggiornato Il 08/04/2017 alle 22:13

Ribery al 4', Lewandowski su punizione e rigore, Robben d'autore: il Bayern Monaco domina la classica tedesca allargando il gap che divide il Borussia Dortmund dai maestri della Bundesliga. Il wunderteam di Ancelotti "sceglie le partite da giocare" e il Klassiker non poteva essere altrimenti.

Formidabili quei tempi di rivalità moderna tra corse al Meisterschale e finali di DFB Pokal: è un decennio che Bayern Monaco e Borussia Dortmund si dividono praticamente tutto in Germania fino all'apoteosi di Champions League (2013) ma allo stato attuale non c'è più quel magnifico equilibrio di stile tedesco perché se i bavaresi stanno veleggiando verso la quinta Bundesliga in linea di successione, il Dortmund invece è quarto a 18 lunghezze dalla capolista, preceduto da Lipsia e Hoffenheim.

Franck Ribéry, Robert Lewandowski (FC Bayern München vs. Borussia Dortmund)

Franck Ribéry, Robert Lewandowski (FC Bayern München vs. Borussia Dortmund)Imago

La cronaca del match

Il fuoco di paglia è del Borussia Dortmund in corsia e il Bayern sembra soffrire le illustri assenze, ma al quarto minuto l'Allianz sta già festeggiando: inzia Robben di rientro e Thiago Alcantara di tocco per Lahm, che crossa rasoterra per la prima intenzione vincente di Ribery. Burki è poco reattivo sul destro poco angolato dal francese, incerto con i piedi sulla linea di porta e ancora colpevole di riflessi sulla punizione di Lewandowski che al decimo manda il Bayern in orbita. Ci vuole un maldestro errore in disimpegno di Vidal per "riaprire la partita", sta di fatto che il gol di Raphaël Guerreiro è di quelli bellissimi: d'esterno sinistro e potenza controbalzo.

Raphaël Guerreiro

Raphaël GuerreiroAFP

Poi c'è Arjen Robben, che per tutto il corso del primo tempo fa impazzire Schmelzer, e i compagni che non vengono mai serviti, e sfiora il gol in almeno quattro occasioni: le prime due sono i soliti sinistri a rientrare sul montante, altrettante chiamano Burki all'intervento in corner. La rete di Robben arriva comunque a inizio ripresa quando l'olandese volante rientra ancora dal limite con doppio dribbling su Papastathopoulos e Schmelzer e batte Burki angolando il solito mancino sul palo lontano. Il match si chiude a metà ripresa quando Aubameyang va fino in fondo e batte Ulreich di tocco ma Boateng salva sulla riga, il Bayern riparte e in tre tocchi Lewandowski è smarcato in area: Burki lo stende in uscita e il centravanti polacco chiude i conti dal dischetto. Il wunderteam di Ancelotti "sceglie le partite da giocare" e il Klassiker non poteva essere altrimenti.

FC Bayern Munich vs. Borussia Dortmund

FC Bayern Munich vs. Borussia DortmundAFP

La statistica chiave

26/46. Con la doppietta di stasera, Robert Lewandowski scavalca Aubameyang in testa ai marcatori di Bundesliga (26) segnando il 19esimo gol nelle ultime 16 di campionato. Statistica che, tradotta in numeri stagionali, diventa di 46 gol in 45 match fra Bayern Monaco e Nazionale Polacca.

Il tweet della partita

Il tabellino di Bayern-Dortmund 4-1

Bayern Monaco (4-2-3-1) Ulreich; Boateng, Lahm, Martinez (80’ Hummels), Alaba; Alonso, Thiago Alcantara; Vidal, Robben, Ribery (74' Douglas Costa); Lewandowski (72' Kimmich). Allenatore: Carlo Ancelotti

Borussia Dortmund (3-4-3) Burki; Bartra, Ginter, Papastathopoulos; Schmelzer, Passlack, Pulisic, Guerreiro (69’ Merino); Castro (45’ Rode), Dembele (59’ Mor), Aubameyang. Allenatore: Thomas Tuchel

Arbitro: Marco Fritz

Gol: Ribery 4’, Lewandowski 10’ e rig. 68’, Robben 49’; Guerreiro 20’

Ammoniti: Lewandowski, Vidal; Passlack, Bartra, Burki

Video - Nick Rimando, un portiere da dimenticare...

00:28
0
0