Getty Images

Chi ha chiesto la testa di Ancelotti? Ecco i 5 nomi dei senatori del Bayern contro l'allenatore

Chi ha chiesto la testa di Ancelotti? Ecco i 5 nomi dei senatori del Bayern contro l'allenatore

Il 29/09/2017 alle 14:00Aggiornato Il 29/09/2017 alle 14:06

Secondo quanto riporta la "Bild", Carlo Ancelotti si sarebbe inimicato i giocatori più importanti all'interno dello spogliatoio del Bayern Monaco: dopo il pesante ko per 3-0 a Parigi, Hummels, Boateng, Mueller, Ribery e Robben avrebbero spinto la dirigenza a esonerarlo.

"Negli ultimi giorni, Ancelotti si è messo contro cinque giocatori importanti della squadra, e non avrebbe più potuto farcela. Non puoi avere i senatori contro di te". Con questa laconica dichiarazione, il presidente del Bayern Monaco, Uli Hoeness, ha spiegato alla stampa tedesca la motivazione alla base della scelta di esonerare il tecnico italiano il 28 settembre, dopo la sconfitta per 3-0 in Champions League a Parigi.

La "Bild", autorevole quotidiano locale, ha provato a individuare i 5 senatori finiti ai ferri corti con Ancelotti, e li ha individuati nei grandi esclusi della partita contro il PSG, rivelando reazioni pesanti al momento dell'annuncio della formazione titolare da parte del tecnico di Reggiolo, per l'incapacità di accettare la sua filosofia del cambiamento e del passaggio a un nuovo corso generazionale.

Ribéry, Ancelotti - Bayern München-Mainz - Bundesliga 2017/2018 - Getty Images

Ribéry, Ancelotti - Bayern München-Mainz - Bundesliga 2017/2018 - Getty ImagesGetty Images

I giocatori che avrebbero chiesto la testa di Ancelotti sarebbero, dunque, Mats Hummels, Franck Ribery, Arjen Robben (tutti panchinati contro il PSG), Jerome Boateng (spedito in tribuna) e Thomas Mueller, che ha perso il suo ruolo di stella ritagliatosi durante la gestione Guardiola.

Tra gli altri, Hummels aveva già spinto in estate per un cambio di maglia e un trasferimento al Real Madrid, Ribery è stato da subito in contrasto con Ancelotti e lo ha criticato dopo la sostituzione nella prima partita di Champions contro l'Anderlecht, Robben si è trincerato dietro un silenzio stampa nel dopo-PSG, e Boateng sarebbe andato in escandescenze quando il tecnico aveva annunciato i titolari per la partita di Parigi.

Carlo Ancelotti, Thomas Muller et Arjen Robben - Bayern Munich

Carlo Ancelotti, Thomas Muller et Arjen Robben - Bayern MunichGetty Images

Per il momento, la squadra è stata affidata al francese Willy Sagnol, come figura di traghettatore: a Hoeness piace moltissimo Julian Nagelsmann, attuale allenatore dell'Hoffenheim, ma la sua giovane età (30) e il legame con il club al momento secondo in classifica alle spalle del Dortmund (e davanti al Bayern) renderebbe difficile la trattativa.

Video - Dalle stelle alla polvere in 4 mesi: perché Carlo Ancelotti è stato esonerato

01:18
0
0