Getty Images

Nagelsmann, l'allenatore 2.0: all'Hoffenheim un'app "suggerisce" la formazione

Nagelsmann, l'allenatore 2.0: all'Hoffenheim un'app "suggerisce" la formazione

Il 13/10/2017 alle 14:29Aggiornato Il 13/10/2017 alle 14:36

Una speciale applicazione interroga i calciatori la mattina per capire il loro stato psicofisico: le risposte possono influire sulle scelte dell'allenatore più tecnologico della Bundesliga.

Tecnologia al potere, se glielo si permette. Julian Nagelsmann si conferma un allenatore al passo coi tempi e che utilizza tutti i mezzi possibili per svolgere al meglio il proprio lavoro: l'Hoffenheim, club controllato da Dietmar Hopp (capo della Sap, multinazionale che sviluppa software gestionali), ormai da qualche ano ha a disposizione un centro all'avanguardia - a Zuzenhausen - il cui fiore all'occhiello è il "Footbonaut". Trattasi di una fabbia nella quale vengono chiusi i giocatori: attraverso un segnale sonoro lo spara-palle indica la posizione in cui finiranno le sfere, di conseguenza il calciatore deve posizionarsi nel modo migliore e calciare la palla il più fretta possibile dove indicato. Un mezzo che permette di misurare alla perfezione i tempi di reazione dei propri giocatori.

5 domande per capire come stai

Non solo. Julian Nagelsmann ha da poco a disposizione una speciale app molto utile per scegliere la formazione da schierare: i suoi calciatori ogni mattina prima di mettere i piedi in terra devono confessarsi a uno smartphone, che valuta la condizione psicofisica del momento in base alle risposte dei giocatori. Gli input immessi in questa speciale applicazione possono influire sulle scelte dell'allenatore sull'11 da schierare. Un suggerimento molto utile e rapido per Nagelsmann e il suo staff.

" Analizziamo i dati che ci arrivano per capire se un giocatore è al limite del sovraccarico o se invece è in buone condizioni. Inoltre mi aiutano anche a decidere la formazione: sono uno strumento per capire chi ha bisogno di una pausa."

Attenzione quindi a come trattate il vostro telefono: potrebbe addirittura lasciarvi in panchina...

Video - Kakà saluta Orlando: il meglio dei suoi tre anni in MLS

01:13
0
0