AFP

La Chapecoense licenzia Martinuccio: era uno dei sopravvissuti alla tragedia

La Chapecoense licenzia Martinuccio: era uno dei sopravvissuti alla tragedia

Il 03/03/2017 alle 08:58

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Alejandro Martinuccio, attaccante argentino classe 1987, ha rescisso il contratto che lo legava alla Chapecoense. Il calciatore è uno dei pochi sopravvissuti alla tragedia aerea dello scorso 28 novembre: per via di un infortunio non era partito col resto della squadra. La scelta del club di risolvere il rapporto contrattuale con il giocatore è derivato da una lamentela da parte dello stesso Martinuccio, il quale aveva rimarcato il suo scarso impiego da quando sulla panchina della squadra brasiliana siede Vagner Mancini.

La dirigenza della Chapecoense, in particolare il direttore generale Rui Costa, non ha affatto gradito questa uscita, e così è passata immediatamente ai fatti, licenziando il centravanti. Dal proprio profilo Instagram, Martinuccio ha voluto salutare tutto l’ambiente biancoverde: “Oggi termina un ciclo per me. Il calcio è anche questo, e queste sono cose che possono accadere, ma la dignità viene prima di tutto. Io non rimpiango nulla. Grazie Chape, non dimenticherò nessuno”.

Nel 2012, il calciatore ha militato per un breve periodo anche in Europa, tra le fila degli spagnoli del Villarreal. Diversi anni fa, invece, era stato cercato con insistenza dal Catania.

Video - Da Pato a Oscar, passando per Draxler e Payet: i 10 acquisti più cari del calciomercato invernale

01:47
0
0