LaPresse

Allegri: "Applausi ai miei ragazzi, si poteva giocare un giorno intero senza prendere gol..."

Allegri: "Applausi ai miei ragazzi, si poteva giocare un giorno intero senza prendere gol..."

Il 20/04/2017 alle 11:59

Il tecnico bianconero si gode la seconda semifinale di Champions League in tre anni e ringrazia i suoi ragazzi: "C'è da fare i complimenti ai ragazzi per quanto fatto e per quello che stanno facendo in questa stagione. Abbiamo fatto una grande gara contro un grandissimo avversario: normale che il Barcellona giocasse così, noi però abbiamo sofferto il giusto".

531’ senza subire gol, solamente due reti subite in questa Champions League: la Juventus supera a pieni voti l’esame Barcellona e vola fra le prime quattro d’Europa col petto in fuori e la consapevolezza che può davvero essere l’anno giusto per rompere il tabù con quella coppa che manca da più di 20 anni…

Massimiliano Allegri

" C'è da fare i complimenti ai ragazzi per quanto hanno fatto, quello che stanno facendo nella stagione, un passo in avanti contro un avversario di grande livello. Oggi abbiamo avuto grandi occasioni a campo aperto non sfruttate, siamo partiti bene, poi il Barcellona ha fatto la sua gara, abbiamo sofferto il giusto, e' solo un traguardo per arrivare al risultato. Barcellona senza gol? Il Barcellona che non va gol un grande merito dei ragazzi, ci sono grandi margini di miglioramento e lo stiamo facendo, gustiamoci il passaggio, comincia con entusiasmo a pensare alla gara di domenica per il campionato. Siamo nel momento clou della stagione non dobbiamo mollare niente. I ragazzi hanno senso di responsabilità e sono professionisti non devo stare lì a bastonarli. Dove un ulteriore salto di qualità? Magari nella gestione della palla nel secondo tempo, ci voleva più calma nel gestire la palla, ci è mancata un po' di lucidità, magari un po' di forza, dobbiamo migliorare, non era facile giocare sui con giocatori straordinari come Messi, Neymar, anche altissimi, solo una grande Juventus poteva passare il turno. Io sono molto contento di quello che stanno facendo i ragazzi: stasera tutti hanno fatto una grande partita, si poteva giocare per un giorno intero senza prendere gol... Grande entusiasmo, la squadra è cresciuta? Sono contento, non dobbiamo mantenere ma migliorare, tutti hanno fatto una grande partita, quando è entrato Barzagli era difficile fare gol, potevamo stare anche per ore... La Juve è diversa dopo Berlino che significa? Che cambiare bene, porta entusiasmo, la società ha lavorato bene ed io ho cercato di sistemarli, siamo partiti con un sistema di gioco, poi ho cambiato ed i cambiamenti si fanno quando si vince, quando si perde e' difficile. Alla remuntada ci credevo? Una bella partita tra questa e quella di ieri sera, due gare di altissimo livello tra le quattro più forti d'Europa, stasera i ventidue giocatori in campo hanno fatto bene ed hanno dato un esempio importante per il calcio. "

Luis Enrique

" Cosa è successo? Questo è il calcio, abbiamo fatto una partita di buon livello con tanti tiri, ma oggi è mancata la lucidità negli ultimi metri, è stata una bella partita fra due grandi squadre, complimenti alla Juve. Neymar? Nulla da dire, quando non ti arredi fino alla fine, una squadra che non si arrende e prova a vincere i titoli. Un grande onore. Juventus possibile finalista? Hanno un grande allenatore, campioni come calciatori, hanno la possibilità di vincere, ma ci sono altre squadre che possono vincere lo stesso. Sbagliato a dire che andrò via? Sicuramente questo lo ha detto un giornalista, se uno vince e lo dice prima non cambia nulla."

Video - La Juventus difende con gioia: ecco perché adesso fa paura a tutti

01:36
0
0