Eurosport

La Flop 11 dell'andata dei quarti di Champions League

La Flop 11 dell'andata dei quarti di Champions League

Il 13/04/2017 alle 09:29Aggiornato Il 20/04/2017 alle 09:34

C'è tanto Barcellona tra le delusioni dei match di ritorno dei quarti di finale: Suarez, Messi, Sergi Roberto, Rakitic. Ma non solo...

Sono andati a casa, si sono arresi e sono stati tra i protagonisti, in negativo, della due giorni di Champions League.

Tra i pali Roman Bürki ha dimostrato di essere tutto fuorché una sicurezza e il Borussia Dortmund, tra andata e ritorno, ha subito sei gol. Piszczek fa più danni della grandine contro Mendy, Lemar, Mbappé e Germain mentre Lahm e Alaba mostrano delle crepe a cui non eravamo abituati. Sergi Roberto va vicino al gol con un tiro a giro, ma fa rimpiangere i pilastri del Barcellona che fu.

La linea mediana è composta da Mahrez, ingabbiato dalla morsa cholista, e Rakitic che viene sostituito senza lasciare traccia (per lui due match da comparsa contro la Juventus). Isco fa faville nella Liga, ma poi dà ragione a chi lo vede come dodicesimo uomo e nulla più sui palcoscenici più importanti.

Okazaki resta senza munizioni e accompagna il Leicester ai saluti mentre Suarez e Messi cercano di ribellarsi al destino: il Pistolero viene cancellato dal campo e la Pulce sbaglia dei gol che uno come lui un tempo segnava anche bendato. Adios.

Video - Da Del Piero a Gerrard, coro di elogi per l’impresa della Juventus contro il Barcellona

00:50
0
0