LaPresse

Le pagelle di Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1

Le pagelle di Shakhtar Donetsk-Napoli 2-1

Il 13/09/2017 alle 23:18Aggiornato Il 13/09/2017 alle 23:22

Malissimo sia Reina che Hamsik, male Koulibaly e Zielinski, il Napoli cambia volto con l'ingresso di Mertens. Nello Shakhtar, molto buona la prestazione di Ferreyra e Taison.

Napoli

Pepe REINA 4 Purtroppo il punto debole del Napoli. Lento sul primo gol, a farfalle in uscita sul secondo, impreciso in un altro paio di occasioni.

Elseid HYSAJ 6 Non male, o meglio riesce a non affondare da quella parte cercando di proporsi a tratti in fase di spinta.

Raul ALBIOL 5,5 Ferreyra, Marlon e Taison quando puntano la porta lo mandano ai matti, specialmente in ripartenza quando il filtro del centrocampo latita. Costretto spesso ad impostare, sbaglia qualcosa.

Kalidou KOULIBALY 5 Viene spesso preso d’infilata in velocità, stranamente soffre più del dovuto e non migliora nel corso della partita.

Faouzi GHOULAM 5,5 Tanta spinta ma altrettanti cross sbagliati, anche se dal primo all’ultimo minuto non fa mai mancare lo scarico dalla sua parte e non si perde mai d’animo.

Piotr ZIELINSKI 4,5 Un fantasma a Kharkhiv. Non si vede mai, fuori posizione sul vantaggio degli ucraini e mai utile in fase di proposizione. Giustamente sostituito. (dal 77’ ALLAN 6 Entra per spaccare il mondo e mordere le caviglie agli avversari, riesce nel suo intento. Come per Mertens, ora è difficile fare a meno di lui).

Amadou DIAWARA 5 I suoi primi minuti di partita sono devastanti al contrario, sbaglia tantissimi appoggi semplici ed è spesso costretto a rinculare. Cresce alla distanza, senza mai ritrovare confidenza.

Marek HAMSIK 4 Qualcosa non va. Era già stato tra i peggiori contro il Bologna e stasera è stato in ombra fino al cambio con Mertens. Da sempre una risorsa degli azzurri, deve dare qualcosa di più. (dal 60’ Dries MERTENS 6,5 Con lui il Napoli è un’altra cosa, si conquista il rigore e ci prova in altri due tentativi. Cambia volo alla squadra, irrinunciabile).

Josè CALLEJON 5,5 Meno sollecitato del solito sul suo consueto taglio, resta un po’ ai margini ma nel finale va vicino al pareggio.

Arek MILIK 6,5 La statistica è impressionante; 7 gol su 10 partite da titolare da quando è a Napoli. Segna sempre, sfiora la doppietta ma rispetto a Mertens è meno funzionale alla manovra del Napoli.

Lorenzo INSIGNE 5,5 Non gli mancano l’ardore e la voglia di fare, la precisione in questa serata sì. Mai particolarmente incisivo, un po’ confusionario, nulla di che.

All. Maurizio SARRI 5 Male la formazione iniziale, meglio i correttivi in corsa, malissimo l’approccio dei suoi. Sbagliare così all’esordio è discretamente grave.

Shakhtar Donetsk

Pyatov 7; Srna 6,5, Ordets 5,5 (dal 90' Khocholava sv), Rakitskiy 6, Ismaily 6; Stepanenko 4, Fred 6,5; Marlos 6 (dal 77’ Kovalenko 6,5), Bernard 6,5, Taison 7; Ferreyra 7,5 (dall’88’ Dentinho sv). All.: Paulo Fonseca 7

Video - Allegri: "Barcellona e Real Madrid sono le favorite per vincere la Champions"

01:42
0
0