Eurosport

Facciamo i conti: Juventus, con la Coppa Italia sicuri altri 11 milioni di euro

Facciamo i conti: Juventus, con la Coppa Italia sicuri altri 11 milioni

Il 18/05/2017 alle 14:14Aggiornato Il 18/05/2017 alle 14:20

I bianconeri continuano a incassare denaro da questa straordinaria stagione. Otto milioni di euro complessivi per aver alzato il trofeo più i tre garantiti dalla Supercoppa Italiana.

Non bastassero gli oltre 100 milioni che la Juventus (se alza il trofeo a Cardiff arriva vicinissima ai 130 totali), anche la vittoria del primo trofeo stagionale garantisce altre entrate importanti ai bianconeri. La troppo spesso snobbata Coppa Italia, infatti, porta in dote una decina di milioni di euro a chi solleva il trofeo, assicurandosi poi anche la finale di Supercoppa italiana contro chi trionfa in campionato. Un ulteriore bottino che rende ancor più florida la già ricchissima annata bianconera.

Coppa Italia, come funziona: 8 milioni al vincitore

La Lega Calcio, per l'edizione 2016/17, ha stabilito un montepremi complessivo, riservato alle squadre, in base al cammino realizzato nel torneo, di circa 18 milioni. In aumento rispetto ai 16 della scorsa stagione. Dall’Olimpico la Juventus si é portata a casa un bonus di circa 5 milioni di euro, mentre la Lazio, finalista perdente, ne ha ottenuti 3,2. Oltre ai premi fissi, come ben spiegato da Marco Belinazzo del Sole 24 Ore, ci sono poi le entrate del botteghino della singola gara finale, che sono ripartiti secondo questi criteri: il 10% alla Lega per coprire le spese organizzative; il 45% ciascuno alle due società. Calcolando l'incasso di ieri si parla di circa 3 milioni di euro a squadra. Il fatturato per la formazione bianconceleste é stato così di 6,2 milioni, mentre per la Juventus stiamo parlando di circa otto milioni. Non pochi.

Gli incassi:

Tipologia incasso Juventus Premio in milioni
Premio vittoria Coppa Italia 5
Diritti tv Coppa Italia 3
Premio partecipazione Supercoppa 1,5
Diritti tv Supercoppa 1,5

Poi c'e la Supercoppa: se fosse Qatar sarebbero altri 3 milioni

La Federcalcio del Qatar, per la Supercoppa giocata a Doha tra Juventus e Milan nel dicembre 2016, ha garantito tre milioni di euro di premio: il 10% di questi per la Lega Serie A, mentre i due club si sono spartiti il restante 90%. A questa cifra sono stati poi aggiunti i poco più di tre milioni di euro di diritti televisivi. Insomma, un giro di denaro complessivo di sei milioni di euro, diviso in parti eque tra le due finaliste. Tre milioni ciascuna. Le intenzioni della Lega Calcio 2017 non si conoscono ancora, anche per problemi di calendario. Ma l'edizione qatarota pareva aver convinto tutti. E quindi, se possibile, sarà riproposta. Otto milioni dalla Coppa Italia e tre dalla Supercoppa, garantiscono quindi alla Juventus (in modo per ipotetico) 11 milioni di euro totali.

Supercoppa: c'é il rischio sovrapposizione con quella Europea

Dicevamo dei probabili problemi organizzativi. La Juventus ora vanta 4 punti di vantaggio sulla Roma seconda e cinque sul Napoli terzo. Lo Scudetto non é ancora matematico. Nel caso i bianconeri vincano, sarebbe la Lazio, finalista di Coppa, a giocarsi la Supercoppa italiana proprio contro la Juve. Ad oggi la finale é fissata per il prossimo 13 agosto. Usiamo "ad oggi", perché in caso di vittoria in finale di Champions League il 3 giugno al Millenium Stadium di Cardiff contro il Real Madrid, la Juve si troverebbe poi a dover affrontare la Supercoppa europea UEFA contro la vincente dell'Europa League (Ajax o Manchester United) prevista per martedì 8 agosto a Skopje (Macedonia). Data che non si puó modificare. La vicinanza tra le due date potrebbe spingere la nostra Lega Serie A a posticipare la sfida di Supercoppa. Quando? Difficile da dire ora, considerando che dicembre non sarebbe ideale, visto i possibili impegni di campionato tra Natale e Capodanno (stile Premier) e il Mondiale di Russia 2018 troppo ravvicinato. Ma la stagione deve ancora finire e i calcoli definitivo verranno fatti solamente dopo il 3 giugno.

Video - Dani Alves e gli altri svincolati che hanno fatto la differenza

01:32
0
0