Getty Images

Le altre gare: il Celta strappa un pari di cuore e vola in semifinale, Lione ok dopo 16 rigori

Le altre gare: il Celta strappa un pari di cuore ed è in semifinale, Lione avanti dopo 16 rigori

Il 20/04/2017 alle 23:46Aggiornato Il 21/04/2017 alle 00:14

Per la prima volta nella propria storia la formazione spagnola approda nella semifinale di una competizione europea: decisivo l'1-1 strappato sul campo del Genk.

Genk-Celta Vigo 1-1 (63’ Sisto, 67’ Trossard, andata 3-2 Celta)

La favola del Celta Vigo continua e non si arena. La formazione iberica dopo l’entusiasmante 3-2 dell’andata riesce nell’impresa di difendere con le unghie e con i denti un pari in Belgio ed eliminare il Genk, guadagnando per la prima volta nella sua storia l’accesso alle semifinali di una competizione europea. Succede tutto ad inizio ripresa quando i ragazzi di Berizzo trovano il vantaggio con un destro da fuori area di Pione Sisto che non lascia scampo al portiere Ryan. La reazione del Genk è immediata ma il destro a giro di Trossard che vale l’1-1 finisce solamente per illudere la compagine belga che non crea ulteriori pericoli all’attenta retroguardia spagnola che dopo aver eliminato Shakhtar Donetsk e Krasnodar continua a sognare…

Besiktas-Lione 6-7 d.c.r. (Talisca 27', 58', Lacazette 34', andata 2-1 Lione)

Sono serviti 16 calci di rigore e due prodezze di Lopes al Lione per aver la meglio del Besiktas e strappare il pass per le semifinali. In una partita infinita e densa di emozioni, è uno scatenato Talisca a far sognare la tifoseria con una doppietta, e rispondendo allo splendido pallonetto di Lacazette. Non bastano 120 minuti per decidere chi passa il turno. Si va ai rigori e, dopo una lunga serie, prevalgono i francesi, che chiudono il conto col penalty di Gonalons dopo i tre errori di Tosic, Jallet e Mitrovic.

Video - La Juventus difende con gioia: ecco perché adesso fa paura a tutti

01:36
0
0