Imago

Le pagelle di Borussia Mönchengladbach-Fiorentina 0-1

Le pagelle di Borussia Mönchengladbach-Fiorentina 0-1

Il 16/02/2017 alle 21:17

Bernardeschi decisivo, Kalinic non si vede mai. Bene la difesa viola, molto meno il centrocampo. Nei tedeschi, Stindl si mangia due occasioni da non fallire.

Fiorentina

Ciprian TATARUSANU 6,5 - Sempre presente quando è chiamato in causa. Nessuna parata miracolosa, ma tutte importanti: su tutte quella su Herrmann dopo un quarto d'ora. Regala sicurezza alla difesa viola.

Carlos SANCHEZ 6 - Si difende con le unghie e con i denti, con l'arma della grinta e della concentrazione. Hazard e gli altri giocatori offensivi di Hecking lo fanno ballare, ma alla fine ha ragione lui.

Gonzalo RODRIGUEZ 6,5 - Guida la difesa viola da vero capitano. Più volte ottimo in chiusura e nella lettura di varie situazioni. Una sola macchia, nella ripresa, quando con un liscio libera Johnson, che per sua fortuna sbaglia la mira.

Davide ASTORI 6,5 - Inizia con un corpo a corpo perso contro Stindl, prosegue non sbagliando più un colpo. Sempre attentissimo nel contrastare il pressing continuo dei tedeschi.

2017, Esultanza Federico Bernardeschi, Borussia-Fiorentina, Imago

2017, Esultanza Federico Bernardeschi, Borussia-Fiorentina, ImagoImago

Cristian TELLO 6 - Spende fino all'ultima goccia di sudore per aiutare la Fiorentina in fase difensiva, anche a costo di limitare la propria intraprendenza. Anche se proprio lui porge a Borja Valero la palla del possibile 0-2 (dall'85' Nenad TOMOVIC s.v.)

Milan BADELJ 5,5 - In evidente difficoltà contro il fraseggio organizzato da Dahoud e Kramer. In affanno continuo, il croato sbaglia tanto e rimedia pure uno scontato giallo. Se non altro ha il merito di non crollare, rivelandosi importante nel finale di battaglia.

Matias VECINO 5,5 - Come Badelj, non gioca certo la miglior partita da quando è alla Fiorentina. A dire il vero è il primo a provare a spaventare Sommer, ma è uno dei pochi guizzi di una gara sofferta.

Maxi OLIVERA 5 - Rischia tantissimo con un intervento da rigore che Gil Manzano, per sua fortuna, non vede. Incapace di trovare una soluzione agli attacchi tedeschi nella sua zona, flirta più volte con l'ammonizione.

Borja VALERO 6 - Partita di sacrificio, di corsa, di spessore degli spazi. Anche a costo di mettere in secondo piano la sua qualità sopraffina. Poi si scioglie nella ripresa, quando va vicinissimo per due volte al gol.

Federico BERNARDESCHI 6,5 - Fuori dalla partita per quasi un tempo, però è un campione e lo dimostra per l'ennesima volta: la punizione telecomandata che si infila sotto l'incrocio di Sommer è un gioiello assoluto (dal 64' Sebastian CRISTOFORO 5,5 - Non un grande impatto sul pallone: la pressione finale del Borussia lo costringe a vivere una mezz'ora complicata)

Nikola KALINIC 5 - Mai in partita dal 1' al 77', il momento della sostituzione. 20 palloni toccati: un'inezia. E quelli che gioca li gioca male. Serata molto negativa (dal 77' Khouma BABACAR s.v.)

All. Paulo SOUSA 6 - Può esultare per la vittoria, ma per gran parte del match la Fiorentina vede i sorci verdi. Bravo nel rimodellare la squadra nella ripresa, riorganizzandola per un finale gagliardo.

Il gol di Bernardeschi

Il gol di BernardeschiImago

Borussia Mönchengladbach

Sommer 6; Jantschke 6 (65' Drmic 5,5), Christensen 6, Vestergaard 6, Wendt 6,5; Herrmann 6,5 (77' Hahn s.v.), Kramer 6, Dahoud 6,5, Johnson 6 (77' Korb s.v.); Stindl 5, Hazard 6,5. All. Hecking 6,5

Video - Da Pato a Oscar, passando per Draxler e Payet: i 10 acquisti più cari del calciomercato invernale

01:47
0
0