Getty Images

L'Atalanta scrive la storia: 1-0 al Lione e primo posto nel girone

L'Atalanta scrive la storia: 1-0 al Lione e primo posto nel girone

Il 07/12/2017 alle 20:54Aggiornato Il 08/12/2017 alle 01:50

I nerazzurri piegano per 1-0 il Lione di Génésio grazie al gol di Petagna, al 10' del primo tempo. I nerazzurri chiudono al primo posto il girone E con 14 punti e saranno testa di serie ai sorteggi per i 16esimi di finale.

L'Atalanta di Gasperini non sbaglia un colpo in Europa. I nerazzurri hanno battuto, per 1-0, al Mapei Stadium il più quotato, sulla carta, Lione di Bruno Genesio, secondo in Ligue 1. Il gol della vittoria porta la firma di Andrea Petagna, al 10' del primo tempo. I nerazzurri hanno subito poco con Berisha che ha dovuto compiere una doppia parata decisiva solo al terzo minuto di gioco. Con questa vittoria l'Atalanta sale a quota 14 punti e vince il girone E proprio davanti al Lione. Terzo l'Everton che batte 3-0 l'Apollon Limassol e lascia ai ciprioti l'ultimo posto in classifica. La Dea sarà testa di serie al sorteggio di lunedì 11 dicembre che decreterà l'avversaria nei sedicesimi di finale. Una cosa è certa: questa Atalanta darà filo da torcere a chiunque.

La cronaca

La partita è subito frizzante al Mapei Stadium. Al 3’ Diaz viene murato due volte, da pochi passi, da un miracoloso Berisha, mentre sul ribaltamento di fronte Cristante va vicinissimo al gol di testa. Al 10’ i nerazzurri passano in vantaggio con Petagna che, da pochi passi, corregge di testa un tentativo a rete, sbagliato di Hateboer. La reazione del Lione è tutto nel tiro di Depay, al 35’, che non inquadra lo specchio della porta. Nella ripresa l’Atalanta tiene bene e al 65’ prova a raddoppiare con Ilicic che fa tutto bene ma al momento di calciare in porta lo fa con il corpo all’indietro con la palla che decolla sopra la traversa. Al 71’ Petagna si libera al tiro ma la sua conclusione termina a lato di molto. Al 91’Fekir colpisce un palo clamoroso nel finale di partita.Al 91' Fekir, su punizione, colpisce un palo clamoroso.

La statistica chiave

L’Atalanta conclude alla grande un girone in cui era data per spacciata nel mese di settembre. 4 vittorie e 2 pareggi per la Dea che è riuscita a battere avversari importanti come l’Everton, due volte, e come il Lione questa sera.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Andrea Petagna- Non solo per il gol. Il gigante scuola Milan la sfiora quanto basta per battere Lopes e poi fa a sportellate per tutta la partita con i rocciosi difensori del Lione. Giocatore fondamentale per questa Atalanta.

Il peggiore

Memphis Depay- Dovrebbe essere uno degli uomini di maggiore qualità del Lione ma non si vede. Partita anonima dell'ex United

La dichiarazione

Alejandro Gomez a Sky Sport: "A inizio stagione nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa del genere. Ora però non ci vogliamo fermare e vogliamo continuare a stupire in questa competizione anche se non sarà facile"

Il tabellino

Atalanta: Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante (87’ de Roon), Freuler, Spinazzola; Ilicic (83’ Palomino); Gomez, Petagna (75’ Kurtic)

Lione: Lopes ; Rafael , Marcelo , Diakhaby Mendy ; Ndombele , Ferri Cornet (45’ Geubbels ) Fekir , Depay (68’Aouar ); Diaz (75’ Gouiri). All Genesio

Reti: 10’ Petagna (A)

Ammoniti: Freuler (A), Toloi (A)

0
0