LaPresse

Gasperini: "Contro il Lione la formazione migliore, l'Atalanta vuole il primo posto"

Gasperini: "Contro il Lione la formazione migliore, l'Atalanta vuole il primo posto"

Il 06/12/2017 alle 17:23Aggiornato Il 06/12/2017 alle 18:09

Nella conferenza stampa che ha preceduto la sfida contro il Lione, fondamentale per il primo posto, Gian Piero Gasperini esclude l'ipotesi turnover e sprona i ragazzi a guadagnarsi un primo posto che impreziosirebbe un cammino europeo già da sogno: ". Domani la partita sarà importante non tanto per il primo o secondo posto, ma come test e può essere una simulazione di quello che saranno i 16esimi"

" "È stato bello adesso ma spero che il meglio arrivi dopo. Con il Lione dovremo giocare con la stessa determinazione come se fosse fondamentale per il passaggio del turno". "

Gian Piero Gasperini, tecnico dell'Atalanta, nel corso della tradizionale conferenza stampa alla vigilia della sfida casalinga contro il Lione, valida per l'ultima giornata dei gironi di Europa League.

"La nostra è una situazione ottimale. In Europa la panchina è più corta ma è giusto che tutti partecipino. Domani la partita sarà importante non tanto per il primo o secondo posto, ma come test e può essere una simulazione di quello che saranno i sedicesimi", ha proseguito il mister. Gasperini non ha dubbi sul prestigio dell'avversario: "La valutazione dei rivali è importante. È evidente la loro forza e il loro valore, per questo non ci sarà nessun turnover. Magari non siamo abituati alle partite decisive e quindi dobbiamo provare a farlo. La interpreteremo in modo da testare le nostre potenzialità, andando avanti con le nostre caratteristiche e senza snaturare l'essenza del gruppo", ha ribadito l'allenatore degli orobici.

Gomez guiderà un undici che sarà quello titolare: "Il Papu è recuperato, quindi potrà giocare: giocherà la migliore formazione". A chi gli chiede dell'esclusione dell'Italia dal Mondiale, ha risposto: "Quello che è successo ci deve servire per reagire e per rifondare il calcio italiano. Noi come Atalanta, abbiamo sempre avuto l'obiettivo di portare alto il nome del nostro calcio”.

Spinazzola: "Vogliamo il primo posto"

"Domani sarà una bella partita da giocare. Vogliamo finire primi come siamo stati fino a questo punto". Suona la carica Leonardo Spinazzola, difensore dell'Atalanta, in vista della sfida casalinga contro il Lione, valida per l'ultima giornata della fase a gironi di Europa League. La squadra bergamasca è già qualificata ma si giocherà il primo posto nel girone E, proprio contro i francesi.

"Il Lione è molto forte ma noi abbiamo a disposizione 2 risultati su 3. È un test e siamo contenti di affrontarlo. Io cerco sempre di dare il massimo per la mia squadra. Intanto pensiamo a domani e allo stimolo che dà giocare queste grandi partite. Per il campionato ci penseremo venerdì". Sulla sua condizione fisica: "Mi manca ancora un po' di continuità, ma spero di tornare ad allenarmi a pieno regime”.

Video - L'Atalanta è leggenda, come la Dea di Gasperini ha sorpreso l'Europa

01:32
0
0