Getty Images

Di Biagio: "Serve più incisività negli ultimi 30 metri ma oggi contava solo vincere"

Di Biagio: "Serve più incisività negli ultimi 30 metri ma oggi contava solo vincere"
Di Eurosport

Il 18/06/2017 alle 23:02Aggiornato Il 18/06/2017 alle 23:04

E’ buona la prima della Nazionale Under 21 all'Europeo in Polonia. Gli azzurrini non hanno brillato ma sono riusciti a portare a casa una preziosa vittoria grazie alle reti di Pellegrini e Petagna. Di Biagio:"Non abbiamo giocato una grandissima gara, c’è da essere più incisivi negli ultimi 30 metri perché siamo stati poco fluidi, nel 2° tempo abbiamo alzato i ritmi ed abbiamo fatto meglio".

E’ buona la prima della Nazionale Under 21 all’Europeo in Polonia. Gli azzurrini non brillano ma rischiano poco o nulla e portano a casa un preziosissimo 2-0 contro una fisica Danimarca. Un risultato che proietta l’Italia in testa al girone con la stessa differenza reti della Germania, l’altra big del girone C e con la quale verosimilmente ci si dovrà giocare il primo posto nel nostro raggruppamento

Luigi Di Biagio

" Partita difficile e scorbutica. Non abbiamo giocato una grandissima gara, c’è da essere più incisivi negli ultimi 30 metri perché siamo stati poco fluidi. Nel secondo tempo siamo stati più convinti… Pellegrini? Non ho capito subito che avrebbe fatto gol ma è stata una rete di pregevole fattura e veramente molto bella. Il primo posto ce lo dovremo giocare con la Germania? Non ci dobbiamo pensare, meglio concentrarsi su recuperare le energie e la seconda partita. "

Lorenzo Pellegrini

" Il gol è stata un'emozione grande era importantissimo vincere oggi, dopo il gol è andata meglio ed abbiamo portato a casa 3 punti importantissimi. Il mister all’intervallo ci ha detto di stare attenti e continua a premere perché il gol sarebbe arrivato. Loro si difendono bene ma nel secondo tempo dopo il gol, abbiamo trovato quegli spazi. La rete? Per fortuna il difensore non l’ha deviata di testa perché altrimenti non sarebbe finita là. Il gol lo dedico a Veronica, la mia ragazza è sempre con me nonostante la distanza ed è sempre il mio primo pensiero. Il mercato? Fa piacere essere accostati a tante squadre ma io penso esclusivamente a giocare e a questo Europeo da fare al meglio con la maglia azzurra. Ora la cosa importante è vincere la prossima partita contro la Repubblica Ceca, che diventa la gara più importante per continuare a credere nel primo posto nel girone che è il nostro vero obiettivo. "

Video - Fassone comunica la decisione di Donnarumma: "Non rinnova"

01:57
0
0