Getty Images

Cile col minimo sforzo: 1-1 contro una migliore Australia e semifinale col Portogallo

Cile col minimo sforzo: 1-1 contro l'Australia e semifinale col Portogallo

Il 25/06/2017 alle 18:56Aggiornato Il 25/06/2017 alle 19:56

Qualificati come secondi del girone B i sudamericani del ct argentino Juan Antonio Pizzi. Ai Socceroos, in vantaggio al 42' col tap in di Troisi, le occasioni migliori del match, anche del possibile 2-0 che avrebbe garantito la qualificazione alla selezione di Postecoglou. Una rete casuale al 67' di Rodriguez - su pasticcio difensivo dell'ex Inter Sainsbury - mette le cose a posto.

Col minimo sforzo e con una forma fisica e mentale ridotta ai minimi termini, il Cile del ct Pizzi guadagna il pass, come seconda classificata del girone B, alle semifinali di Confederations Cup, pareggiando 1-1 contro un'Australia in grandissimo spolvero. Lì incontrerà lo straripante Portogallo di Cristiano Ronaldo: a oggi, i pronostici penderebbero nettamente sulla formazione lusitana. Nel calcio, però...

Chile gegen Australien

Chile gegen AustralienGetty Images

La cronaca della partita

Si parte al piccolo trotto. Sembra essere il Cile a dover punire da un momento all'altro l'avversario ma Ryan, sia all'8' che al 12', è bravissimo a chiudere la saracinesca di fronte a Vargas che, va detto, da buona posizione, avrebbe potuto fare di meglio. Si procede con un'andatura da lento-adagio, che favorisce la crescita progressiva dei Socceroos: al 36' Troisi, dalla sinistra, confeziona un ottimo pallone per Luongo, bravo a tagliare sul palo e a concludere in rapida successione trovando, però, la pronta respinta di Bravo. L'Australia si fa sempre più aggressiva e, al 42', si porta in vantaggio: Sinsbury guadagna palla a trequarti campo, la cede a Kruse, bravo a servire Troisi sottoporta. Insaccare, per l'ex Atalanta, è un gioco da ragazzi. Nei 2' di recupero, i campioni d'Asia hanno una ghiotta opportunità per raddoppiare: Cahill la appoggia di testa splendidamente per Sainsbury, la cui volée a tu per tu con Bravo, termina clamorosamente alta.

James Troisi, Australia, Chile

James Troisi, Australia, ChileGetty Images

Nella ripresa gli australiani continuano a premere sull'acceleratore e al 65' con Troise, sfiorano nuovamente il raddoppio (che varrebbe la qualificazione dato che non è prevista la regola degli scontri diretti, bensì quella della differenza reti) con un mancino velenoso di poco alto sulla traversa.

Чили – Австралия

Чили – АвстралияGetty Images

Due minuto dopo, però, il Cile pareggia col neoentrato Rodriguez, abile a trovare il varco giusto su pasticcio difensivo di Sainsbury susseguente a un cross al centro di Mena. E' 1-1, poco dopo (al 70') Vargas getta alle ortiche la sua terza palla gol personale deviando di testa, a porta sguarnita, un bell'assist dalla sinistra di Sanchez. Poco alla volta all'Australia vengono a mancare le forze e il match termina 1-1. La classifica finale del secondo raggruppamento: Germania 7 punti, Cile 5, Australia 2, Camerun 1.

Chile

ChileGetty Images

La statistica chiave

Qualificazione con il minimo sforzo per un Cile affaticato. I suoi giocatori, non più di primo pelo, sono protagonisti, dal 2014, di stagioni interminabili: un Mondiale, due Copa America, una Confederations e, quasi certamente, il prossimo anno, un'atra Coppa del Mondo. Ciclo completo.

Chile's forward Martin Rodriguez celebrates after scoring a goal

Chile's forward Martin Rodriguez celebrates after scoring a goalGetty Images

Il tweet

Il migiore

Tim CAHILL (Australia): è un peccato che la sua tenuta fisica gli permetta di restare in campo solo 57'. Alla sua centesima presenza con la maglia dei Socceroos, dispensa grinta e tecnica a profusione: straordinaria la palla morbida offerta in pieno recupero del primo tempo per Sainsbury, il quale getta clamorosamente alle ortiche la chance del 2-0 e della possibile qualificazione.

Il peggiore

Eduardo VARGAS (Cile): si mangia 3 palle-gol clamorose: all'8' e al 12' esaltando le doti plastiche di Ryan, al 70' a posta spalancata su succulento cross di Alexis Sanchez.

Il tabellino

CILE-AUSTRALIA 1-1

Cile (4-3-3): Bravo; Isla, P. Diaz, Jara, Mena; Vidal, Silva, Aranguiz (46' Hernandez), Fuenzalida (46' Rodriguez), Vargas (82' M. Diaz), Sanchez. All.: Pizzi.

Australia (3-4-3): Ryan; McGowan, Sainsbury (72' Wright), Milligan; Kruse, Irvine, Luongo, Behich; Cahill (57' Leckie), Juric (62' MacLaren), Troisi. All.: Postecoglou.

Arbitro: Gianluca Rocchi (Italia)

Gol: 42' Troisi (A), 67' Rodriguez (C).

Note - Recupero: 2+4. Ammoniti: Luongo, Troisi, Cahill, Behich, Vidal, Hernandez.

Video - Tutti i trasferimenti record della storia del calcio

01:31
0
0