Getty Images

Il neo romanista Moreno rovina la festa a Ronaldo e André Silva: 2-2 tra Portogallo e Messico

Il neo romanista Moreno rovina la festa a Ronaldo e André Silva: 2-2 tra Portogallo e Messico

Il 18/06/2017 alle 18:55Aggiornato Il 20/06/2017 alle 13:06

I Campioni d'Europa in carica non vanno oltre il 2-2 contro il Messico all'esordio in Confederation Cup. Due volte avanti i lusitani con Quaresma e Cédric Soares, ma il Messico risponde colpo su colpo con Chicharito e Héctor Moreno. A sorridere è la Russia che è così in testa al Girone A, dopo la vittoria sulla Nuova Zelanda (2-0). VAR subito protagonista con un gol annullato a Nani nel 1° tempo.

Spettacolo alla Kazan Arena con Portogallo e Messico che si bloccano a vicenda, con il 2-2 di fine partita. La squadra di Fernando Santos fatica a fare gioco, ma ha più occasioni: a segno Quaresma e Cédric Soares, ma sono tanti gli errori sotto porta o le parate decisive di Ochoa. Dall'altra parte si rivede il Chicharito, ma anche l'attaccante del Bayer Leverkusen ha sbagliato più di una palla gol dalle parti di Rui Patrício. Ronaldo mostra sempre una certa qualità ma non riesce ad andare a segno, solo 10 minuti invece per André Silva che è riuscito comunque a mettersi in mostra con alcune giocate interessanti (vedi il passaggio per Gelson Martins che non trova di pochissimo il gol del 3-1, o la rete solo sfiorata con Ochoa che compie un miracolo sul suo colpo di testa). La copertina, però, è per Héctor Moreno: difensivamente parlando, non è un portento, come tutta la difesa messicana (ivi compreso Carlos Salcedo), ma il neo centrale della Roma ci crede fino alla fine, segnando in pieno recupero l'insperabile 2-2 sugli sviluppi di un corner.

Cronaca

Dominio Messico nei primi minuti di gara con il Portogallo che fa veramente tanta fatica a superare la linea di metà campo, palla al piede. Cristiano Ronaldo è costretto a rientrare più volte per aiutare il proprio centrocampo, ma dalle parti di Rui Patrício ci sono poche occasioni per i messicani. La prima vera chance per il Portogallo arriva invece con un clamoroso 'tentativo' di autogol di Salcedo che gira di testa all'indietro sul cross in mezzo di William Carvalho, ma Ochoa salva tutto. I lusitani cominciano a spingere, Ronaldo centra in pieno la traversa mentre viene annullato un gol a Nani, dalla VAR, per un fuorigioco di Pepe nell'azione precedente (il centrale del Real aveva appoggiato per Ronaldo che aveva colpito la traversa al volo). È comunque il preludio al gol per la squadra di Fernando Santos, che passa in vantaggio con la rete di Quaresma che con un finta fa fuori Ochoa e deposita in rete dopo l'assist di Ronaldo che sfrutta perfettamente un errore di Salcedo.

Quaresma - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty Images

Quaresma - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty ImagesGetty Images

Quaresma sfiora anche il raddoppio, su passaggio di tacco di Ronaldo, ma questa volta l'ex Inter non trova lo specchio della porta. Nel finale si rivede il Messico che trova il pari con il perfetto colpo di testa di Javier Hernández (al 42') su assist di Carlos Vela, poco dopo altra chance per Chicharito ma questa volta l'attaccante del Bayer spara altissimo da buona posizione.

Video - VAR decisiva in Portogallo-Iran: cancellato un rigore inesistente contro i lusitani

02:29

Meno spettacolo nella ripresa, il Portogallo è comunque pericoloso con Ronaldo che prova a servire il neo entrato Gelson Martins in profondità, ma blocca tutto Layún che chiude perfettamente in diagonale. Nel finale Fernando Santos prova a giocarsi la carta André Silva e il neo acquista del Milan sembra dare quel qualcosa in più all'attacco portoghese. A sfiorare il gol è proprio il neo milanista, ma Ochoa si supera nuovamente con una parata da 10 sul suo colpo di testa. Il Portogallo ricomincia a spingere e trova il gol nel finale con Cédric Soares che spinge in rete dopo il mancato rinvio di Héctor Herrera. Sembra fatta, i lusitani sfiorano anche il 3-1 con Gelson Martins (su perfetto contropiede fatto partire da André Silva), ma in pieno recupero arriva il pareggio di Héctor Moreno che salta più in alto di José Fonte e deposita in rete sotto lo sguardo, attonito, di Rui Patrício.

La statistica

4 - Javier Hernandez segna il suo 4° gol nella competizione, ne aveva fatti tre nell'edizione del 2013 quando il Messico non riuscì però a superare la fase a gironi. Un gol all'Italia di Prandelli, su rigore, nella sconfitta per 2-1 contro gli azzurri, e una doppietta al Giappone nel successo per 2-1 contro la Nazionale del Sol Levante.

Javier 'Chicharito' Hernández - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty Images

Javier 'Chicharito' Hernández - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty ImagesGetty Images

Il Tweet

Succede di tutto in Portogallo-Messico, Gelson Martins che deve fare in campo?

Il migliore

Guillermo OCHOA - Il problema del Portogallo non sono le occasioni; anzi, sono diverse le chance per la squadra di Fernando Santos che non riesce però a concretizzare quanto fatto sul campo. Molto del merito, del mancato successo dei lusitani, va dato al portierone messicano che dice di no al tentativo di autogol di Salcedo e si supera in maniera fantastica su André Silva nel finale di gara. Finisce in parità anche la sfida con Quaresma, con l'ex Inter che segna nel primo tempo ma trova sempre Ochoa nella ripresa a rispondere alle sue conclusioni.

André Silva, Cristiano Ronaldo - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty Images

André Silva, Cristiano Ronaldo - Portugal-Mexico - FIFA Confederation Cup 2017 - Getty ImagesGetty Images

Il peggiore

Carlos SALCEDO - Impresentabile in difesa. Per poco non realizza un clamoroso autogol di testa, con Ochoa che deve compiere un miracolo, poi è proprio un suo errore a lanciare Cristiano Ronaldo che firmerà l'assist per la rete di Quaresma che varrà l'1-0 Portogallo. Non un gran debutto per il difensore della Fiorentina.

Tabellino

Portogallo-Messico 2-2

Portogallo (4-3-3): Rui Patrício; Cédric Soares, Pepe, José Fonte, Guerreiro; João Moutinho (58' Adrien Silva), William Carvalho, André Gomes; Quaresma (82' André Silva), Cristiano Ronaldo, Nani (58' Gelson Martins). All. Fernando Santos

Messico (4-3-3): Ochoa; Salcedo (67' Araújo), D.Reyes, H.Moreno, Layún; Jonathan dos Santos, H.Herrera, Guardado; Carlos Vela (57' Giovani dos Santos), Javier Hernández, Raúl Jiménez (79' Peralta). All. Juan Carlos Osorio

Marcatori: 34' Quaresma (P); 42' Javier Hernández (M); 86' Cédric Soares (P); 90+1 Héctor Moreno (M)

Arbitro: Néstor Pitana (Argentina)

Ammoniti: 68' Adrien Silva, 73' Guardado

Espulsi: nessuno

Video - André Silva al Milan: il giorno in cui il mondo si accorse di lui

01:25
0
0