Getty Images

Messico battuto, il Portogallo fa suo il terzo posto: Andrè Silva fallisce un rigore

Messico battuto, il Portogallo fa suo il terzo posto: Andrè Silva fallisce un rigore

Il 02/07/2017 alle 16:36Aggiornato Il 02/07/2017 alle 16:37

Nella finalina di Confederations Cup, il Portogallo privo di CR7 si impone nei supplementari grazie ad un calcio di rigore di Adrien Silva. Nel primo tempo Andrè Silva, nuovo acquisto del Milan, ha fallito un rigore.

Il Portogallo, privo di Cristiano Ronaldo, riesce a conquistare il terzo posto alla Confederations Cup grazie ad un colpo di coda. Un gol di Pepe al novantesimo minuto permette ai Campioni d'Europa di trascinare la sfida ai supplementari. Nei due tempi extra, è decisiva la rete su rigore di Adrien Silva, un un penalty conquistato da Gelson Martins. Al quarto d'ora del primo tempo Andrè Silva, nuovo acquisto milanista, si è conquistato (con l'ausilio del VAR) un calcio di rigore e lo ha sbagliato: Guillermo Ochoa si è superato respingendo il tentativo del classe 1995. Il Messico si era portato in vantaggio grazie ad un'autorete di Neto; nei tempi supplementari, un po' di nervosismo che ha portato alle espulsioni di Semedo da una parte e Jimenez dall'altra.

Video - André Silva: "Il Milan è un punto d'arrivo. Io erede di CR7? Ho tanto da lavorare..."

01:27
0
0