LaPresse

Como, la società potrebbe cambiare proprietà: cinesi in arrivo?

Como, la società potrebbe cambiare proprietà: cinesi in arrivo?

Il 16/02/2017 alle 10:42Aggiornato Il 16/02/2017 alle 10:43

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Continuano le spese pazze dei cinesi nel nostro paese. Adesso non si tratta più di semplici bar, ristoranti o piccole attività: l’ultimo sondaggio infatti è stato fatto per il Calcio Como, storica società lombarda.

A scatenare queste voci è stata una foto dell’imprenditore asiatico Zheng Yuanxue, attivo nel settore delle comunicazione e proprietario della società Liangcaiyoubang Culture Communication. L’imprenditore, nella giornata di ieri, ha visitato dapprima lo stadio Sinigaglia e poi il centro sportivo di Orsenigo. Inoltre, Yuanxue ha iniziato a prendere contatti con il curatore fallimentare Di Michele.

Secondo quanto riportato da “La Provincia“, il progetto dell’imprenditore asiatico è molto lungimirante e ambizioso. L’idea sarebbe di aprire un’accademia cinese su tutto il territorio del comasco, portando così quasi allo stremo un processo di globalizzazione, che anche le calcio si sta diffondendo a macchia d’olio. Infatti, il progetto del settore giovanile pensato dai cinesi prevede un intreccio con il lavoro già in corso, ma aggiungendo 200/300 posti destinati ai migliori talenti dell’oriente. I giocatori si trasferirebbero sul Lario con le loro famiglie. La situazione fallimentare del club, però, potrebbe anche aprire a scenari diversi: vedremo come andrà a finire.

Como pronto a cambiare proprietà?

0
0