PA Sport

Il Barcellona vuole a tutti i costi Bellerin dell'Arsenal

Il Barcellona vuole a tutti i costi Bellerin dell'Arsenal

Il 02/05/2017 alle 11:16

Dal nostro partner Agenti Anonimi

Perfino Lionel Messi è diventato ds per un giorno, dicendo alla propria dirigenza, secondo la stampa inglese, che è un terzino destro la priorità del Barcellona per la prossima stagione. Secondo il fenomeno argentino, Hector Bellerin, laterale dell’Arsenal, sarebbe il rinforzo perfetto.

Da quando è partito Dani Alves, destinazione Juventus, nessuno lo ha degnamente sostituito. Luis Enrique ha deciso di affidare la posizione a Sergi Roberto, che non pare aver troppo gradito. Bellerin, oltretutto, è di scuola Barça ed è stato più volte accostato a un ritorno in Spagna. Già, ma a novembre ha firmato un sostanzioso rinnovo con i Gunners, che non hanno nessuna intenzione di lasciarlo partire a poco. Si punta ad abbassare il prezzo con una contropartita tecnica: probabile che, se necessario, venga offerto Arda Turan, mai entrato negli schemi blaugrana

Nonostante la stagione non esaltante del club di Wenger, le prestazioni di Bellerin non sono passate inosservate. Lui però si dice tranquillo: "Non sono a conoscenza di offerte, io ho ancora due anni di contratto con l’Arsenal. Al mercato pensa il mio agente". La verità è che la prospettiva di chiudere un’annata senza trofei fa molta paura al Barcellona. La finale di Coppa del Re il 27 maggio contro il modesto Alavès sarà l’occasione per portare a casa l’uica Coppa di quest’anno, se il campionato dovesse prendere la strada di Madrid. Brucia ancora poi l’eliminazione in Champions ad opera della Juve.

Prima dei giocatori, quindi, la dirigenza vorrebbe chiarire il nome del prossimo allenatore, vista l’uscita annunciata di Luis Enrique. Si parla di Juan Carlos Unnzuè, assistente allenatore dello stesso Luis Enrique, per una “soluzione interna”, ma anche di Koeman, De Boer e Allegri. A chiunque verrà scelto, sarà comunque presentato un piano di rinnovamento della rosa per la prossima stagione, che potrebbe anche includere Coutinho. La dirigenza vorrebbe un uomo navigato al timone del Barcellona, ma sarà costretta in ogni caso a spendere parecchio per rendere di nuovo competitiva la rosa ai massimi livelli.

Bellerin, 22 anni, è cresciuto nelle giovanili del Barcellona fino al 2011, quando a 16 anni venne acquistato dai Gunners per 500mila euro, investimento notevole per un ragazzo così giovane. Dopo un anno di prestito al Watford, dall’estate 2014 è aggregato alla prima squadra. Questa stagione conta 36 presenze e 3 reti con la maglia dell’Arsenal, con cui ha vinto 1 FA Cup e 1 Community Shield. A maggio 2016 ha esordito con la Nazionale spagnola. Il suo valore di mercato, da quando gioca per i Gunners, è salito da 0,5 a 25 milioni.

Video - Federer-Nadal, Messi-Ronaldo e Ali-Frazier: le 11 più grandi rivalità sportive di sempre

01:57
0
0