EFE

Messi-Neymar-Suarez trascinano il Barcellona e fanno 101 in stagione, Villarreal al tappeto

Messi-Neymar-Suarez trascinano il Barça e fanno 101 in stagione, Villarreal al tappeto

Il 06/05/2017 alle 21:15

I blaugrana trovano la quinta vittoria consecutiva contro il Villarreal e continuano a credere nel titolo, rispondendo colpo su colpo al Real Madrid. A trascinare la squadra di Luis Enrique ci pensa il tridente delle meraviglie: Messi-Neymar-Suarez che raggiunge quota 101 reti in stagione. E per la Pulce quinta stagione oltre i 50 gol stagionali...

La Liga è più viva che mai e salvo sorprese lo sarà fino all’ultima giornata. Il messaggio forte e chiaro al Real Madrid lo lancia il Barcellona che nell’anticipo preserale al Camp Nou contro il Villarreal, affonda il Sottomarino giallo 4-1 trovando la quinta consecutiva, che mantiene la squadra di Luis Enrique al primo posto in classifica, indipendentemente da qualunque risultato faranno i Blancos contro il già retrocesso Granada.

A trascinare i blaugrana al successo contro l’insidiosa squadra di Escriba ci hanno pensato i tre fenomeni dell’attacco: Neymar-Messi-Suarez, tornati a brillare di luce propria e a fare la differenza come non accadeva ormai da qualche settimana. Il brasiliano - alla seconda partita dopo la squalifica che gli aveva fatto saltare il Clasico - ha sbloccato le ostilità nel primo tempo, confermandosi la bestia nera del Villarreal (9 reti), Messi con un diagonale chirurgico e un cucchiaio d’autore ha superato per la quinta stagione la quota monstre dei 50 gol in stagione mentre Suarez ha piazzato il suo sigillo permettendo alla MSN di arrivare ancora una volta in tripla cifra. 101 in stagione e il tassometro corre, la migliore notizia per un Barça che pur con i suoi soliti limiti (amnesie difensive preoccupanti e blackout intermittenti) fa paura e crede più che mai di potersi portare a casa il titolo.

La cronaca

Parte abbastanza in sordina il Barça che, consapevole della sua forza, per 15 minuti fatica a sfondare l’ordinata retroguardia del Submarino Amarillo. Bastaperò il primo lampo corale del tridente delle meraviglie per perforare il fortino degli ospiti: Suarez pesca Messi che con un tiro cross, deviato da Mario, pesca Neymar a centro area: al brasiliano basta un tocco di punta per mettere fuori causa Andres e far esultare i 90.000 del Camp Nou. Sembra l’inizio di un monologo blaugrana ma basta una linea altissima e un fuorigioco fatto male per regalare al Villarreal la chance del pari: Bakambu, innescato da Jonathan dos Santos, sfrutta l’erroraccio di Piqué e trafigge l’incerto Ter Stegen. Dopo aver rischiato di subire il raddoppio da Soldado, in chiusura di primo tempo il Barça si riporta avanti con un colpo da biliardo di Messi, che con un diagonale chirurgico trova l’angolino impossibile per andres che può solo capitolare e maledire il talento della Pulga. Nella ripresa ti aspetti la reazione del Villarreal ma è il Barça a continuare a fare il bello e il cattivo tempo: al 70’ Suarez cala il tris, facendosi beffe di Alvaro e Musacchio, e annichilendo Andres con un tiro forte ma centrale mentre Messi su rigore, generato da un sombrero sublime di Neymar e un tocco di mano di Juame Costa su bolide di Suarez, sigla il poker e sale a quota 51 in stagione.

La statistica chiave

Leo Messi con i due gol realizzati oggi, non solo ha superato per la quinta stagione quota 50 gol nell’anno ma è diventato il primo giocatore nella storia della Liga a raggiungere la quota monstre di 100 doppiette (56 in casa e 44 fuori).

Il migliore

Neymar (Barcellona): Un’iradiddio per la retroguardia del Villarreal che non a caso è la sua vittima preferita. Un gol, un rigore procurato con un sombrero per palati finissimi ed un’intera difesa mandata in tilt a suon di finte. Prestigiatore.

Il peggiore

Alvaro Gonzalez (Villarreal): Scherzato da Neymar, uccellato da Suarez, ridicolizzato da Messi: non ne combina una giusta.

Il tabellino

Barcellona 4

Villarreal 1

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto (78’ Mascherano), Piqué, Umtiti, Digne (75’ Jordi Alba); Rakitic (83’ Andre Gomez), Sergio Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar. All. Luis Enrique.

VILLARREAL (4-3-3): Alvaro Fdez; Mario, Musacchio, Alvaro, J.Costa; Dos Santos, Rodrigo, Trigueros, Soriano (72’ Castillejo); Bakambu (83’ Adrian), Soldado (72’ Sansone). All. Escriba

Arbitro: José María Sánchez Martínez

RETI: 21’ Neymar, 32’ Bakambu, 45’ Messi, 69’ Suarez, 82’ Messi (rig.)

NOTE: Ammoniti: Sergi Roberto, Alvaro Gonzalez, Iniesta, Juame Costa.

Video - Doppietta di Giovinco e gol di Kakà nella vittoria di Toronto su Orlando

02:28
0
0