Getty Images

Il Leganes è un osso duro per l'Atletico: finisce 0-0 il derby di Madrid

Il Leganes è un osso duro per l'Atletico: finisce 0-0 il derby di Madrid

Il 30/09/2017 alle 23:44

L'Atletico Madrid di Simeone non è riuscito a sfondare contro il Leganes di Garitano. Con questo pareggio i colchoneros falliscono l'assalto al secondo posto

L'Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone chiude con un pareggio una settimana tutt'altro che positiva, dopo esser stati rimontati in Champions League, in casa, dal Chelsea di Antonio Conte. I colchoneros, infatti, non sono riusciti ad andare oltre lo 0-0 con l'organizzato Leganes di Garitano. I padroni di casa, tra l'altro, hanno giocato molto meglio rispetto ai ragazzi di Simeone e solo Oblak ha permesso ai suoi di uscire indenni dall'Estadio Municipal. Con questo pareggio l'Atletico Madrid fallisce il sorpasso al secondo posto ai danni del Siviglia e resta terzo a quota 15 punti. Il Leganes, invece, sale a quota 11 come il Real Madrid, che però ha una partita in meno.

La cronaca

Vietto fa subito venire i brividi ai padroni di casa con un tocco di coscia, dal corner battuto da Saul, che per poco non beffa Cuellar. Il Leganes alza il ritmo e al 12’ va al tiro con Perez che termina alto. Al 21’ la prima vera occasione da gol è proprio dei padroni di casa con Beauvue che va vicino su assist di Szymanowski. Al 28’ Correa colpisce di coscia ma trova la respinta di dos Santos e al 34’ c’è il primo tiro in porta dell’Atletico Madrid con Saul Niguez che impegna severamente Cuellar che tiene inchiodato il risultato sullo 0-0.

Nella ripresa è il neo entrato El Zhar, per uno spento Brasanac, ad impegnare Oblak con un bel tiro da fuori area, al 52’. Al 60 è ancora il marocchino ad impegnare severamente il numero uno sloveno con un’altra sventola da fuori area. Minuto 72’la specialità di casa Godin, ovvero il colpo di testa. Nel finale di partita, all'88 e all'89, Oblak salva ancora su Amrabat e El Zhar.

La statistica chiave

La difesa del Leganes si conferma ermetica. La squadra di Garitano, infatti, ha subito solo 3 reti in 7 partite in campionato. Solo il Barcellona ha fatto meglio dei madrileni in Spagna.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Jan Oblak- Se l’Atletico Madrid esce dall’Estadio Municipal de Butarque con un punto lo deve al proprio portiere che nelle ripresa ha compiuto due ottimi interventi sul marocchino El Zhar. Il 24enne sloveno si conferma uno dei migliori nel suo ruolo.

Il peggiore

Antoine Griezmann- Gli capita raramente di essere il peggiore in campo ma oggi le Petit Diable non riesce mai a rendersi pericoloso. L’ex Real Sociedad non la vede mai e fa vivere una serata tranquilla ai difensori del Leganes che ringraziano.

Il tabellino

LEGANES: Cuellar, Zaldua, dos Santos, Siovas, Garcia, Perez, Brasanac (46’ El Zhar), Eraso, Gabriel (75’ Gumbau) Szymanowski, Beauvue (81’ Amrabat)

ATLETICO MADRID: Oblak, Savic, Gimenez, Godin, Correa (54’ Ferreira Carrasco), Koke, Thomas Partey, Koke, Saul Niguez, Vietto (62’ Torres), Griezmann (67’ Vrsaljko)

Ammoniti: Perez (L), Szymanowski (L), Vrsaljko (A)

0
0