Getty Images

Indipendenza, scontri, Camp Nou senza tifosi: è caos totale, ma il Barça vince 3-0 col Las Palmas

Indipendenza, scontri, Camp Nou senza tifosi: è caos totale, ma il Barça vince 3-0

Il 01/10/2017 alle 18:05Aggiornato Il 01/10/2017 alle 18:55

E' il giorno del referendum per l'Indipendenza, con il Barcellona che chiede di rinviare il match a causa degli scontri avvenuti nella città tra polizia e manifestanti. La Federazione non acconsente e fa giocare il match a porte chiuse: situazione surreale, ma i catalani vincono comunque 3-0 grazie alle reti di Busquets e Messi (doppietta). Si fa male, però, Iniesta...

Non è un giornata normale, tra gli scontri per la città di Barcellona e l'impellente referendum per l'indipendenza catalana. Il Barça chiede il rinvio della sfida contro il Las Palmas, alcuni giocatori vogliono invece scendere in campo, tanto da esserci - rivelano alcuni quotidiani spagnoli - un acceso diverbio nello spogliatoio, con alcuni elementi che non vogliono assolutamente prendere parte alla gara, come Piqué. Alla fine si gioca, ma a porte chiuse, con una situazione surreale per gli stessi giocatori del Barcellona che nel primo tempo vengono bloccati da un ottimo Las Palmas che 'porta a casa' un 55% di possesso palla (cifre che raramente si vedono al Camp Nou per una squadra ospite). Valverde è costretto al doppio cambio all'intervallo, mettendo in cantina il 4-4-2 che non ha funzionato nel primo tempo, e la storia è ben diversa con i tre gol che portano la firma di Busquets e Messi (doppietta). Per il Barcellona, è la 7a vittoria consecutiva in campionato: allungo sull'Atlético Madrid, in attesa della sfida serale tra Real Madrid ed Espanyol.

Cronaca

Primo tempo non spumeggiante per il Barcellona, che con un inedito 4-4-2 fatica a trovare spazi. Chichizola risponde presente sul calcio di punizione di Messi e sul relativo tentativo di tap-in di Suárez, mentre dall'altra parte il Las Palmas arriva più volte nell'area avversaria a spaventare la difesa di casa. Ci provano Tannane, Calleri e Jonathan Viera, ma nessuno trova lo specchio della porta di ter Stegen. Occhio però a Paulinho che di testa sfiora il vantaggio sul cross da destra di Aleix Vidal.

In avvio di ripresa è tutta un'altra storia: subito Barcellona aggressivo con Chichizola che deve superarsi su Messi e Rakitić. L'ex portiere dello Spezia non può far nulla, però, sul colpo di testa di Busquets che si inserisce alla perfezione sul conseguente calcio d'angolo. 1-0 Barcellona, con i catalani che sfiorano subito il raddoppio con Messi, ma Chichizola dice ancora di no. Tannane cerca l'immediato pareggio ma sfiora il palo, dall'altra parte invece il Barcellona chiede il rigore per un contatto Chichizola-Suárez, con l'arbitro che opta per il giallo per simulazione all'attaccante uruguaiano. Chance, ancora, per Messi che di testa sfiora il raddoppio. È solo Barcellona nella ripresa, e al 70' arriva il meritato 2-0 con il gol di Messi che dribbla Chichizola e deposita in rete dopo l'assist di Denis Suárez. Poco più tardi arriva anche il tris, sempre di Messi, questa volta con assist di Luis Suárez, mentre Iniesta (entrato al 46') è costretto al cambio per infortunio.

Barcelona vs Las Palmas

Barcelona vs Las PalmasEurosport

La statistica

7 - Le vittorie del Barcellona nelle prime 7 giornate di campionato. Il record per i catalani, è quello di 8 su 8 ad inizio stagione 2013/2014 quando sulla panchina del Barça sedeva Gerardo Martino. Anche se in quel campionato, fu l'Atlético Madrid a trionfare...

Video - Cosa si può comprare coi 222 milioni di euro di Neymar?

01:12

Il Tweet

La squadra del Las Palmas si sente spagnola al 100%! I canarini giocano, infatti, con il patch della bandiera spagnola per il match contro il Barcellona...

Il migliore

Lionel MESSI - E dire che non brilla come in altre gare, ma sul tabellino c'è il suo nome. È decisivo, come al solito: prima l'assist per l'1-0 di Busquets, poi la doppietta che vale il 3-0 finale.

Il peggiore

Domínguez TANAUSÚ - Tutto l'attacco del Las Palmas si prodiga nel tentare di far male al Barcellona, dopo il grande lavoro di possesso. L'unico invisibile è proprio lui, con il classe '90 che non si rende mai pericoloso.

Tabellino

Barcellona-Las Palmas 3-0

Barcellona (4-4-1-1): ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Mascherano, Alba; Aleix Vidal (46' Iniesta, 84' André Gomes), Paulinho (46' Rakitić), Busquets, D.Suárez; Messi; L.Suárez. All. Ernesto Valverde

Las Palmas (4-2-3-1): Chichizola; Macedo, X.Navarro, Lemos, Borja Herrera; Aquilani, Hernán Santana (78' Vicente Gómez); Tanausú (78' Hernán Toledo), Jonathan Viera, Tannane; Calleri. All. Pako Ayestarán

Marcatori: 49' Busquets (B), 70' e 77' Messi (B)

Arbitro: José Luis Munuera Montero

Ammoniti: 34' Paulinho, 35' Piqué, 45' Busquets, 45+1 Alba, 52' L.Suárez, 59' Aquilani

Espulsi: nessuno

Video - L'altra battaglia di Ronaldo e Messi: quella per i soldi

01:21
0
0