LaPresse

Mancini: "La Juventus può passare il turno col Barcellona, fondamentale gara d'andata"

Mancini: "La Juventus può passare il turno col Barcellona, fondamentale gara d'andata"

Il 20/03/2017 alle 14:35Aggiornato Il 20/03/2017 alle 15:54

L'ex tecnico dell'Inter ha parlato anche della Premier e del "suo" City: "Strano che Guardiola sia in difficoltà, ma è il bello del calcio. Bravo Conte, sta meritando di vincere il titolo. Inter? Mi è spiaciuto buttar via un anno e mezzo di lavoro".

Roberto Mancini ha parlato a margine della presentazione del progetto "Calciatori per Unicef", oggi a Roma, e incalzato sugli attuali temi ha parlato del collega Conte e della Juventus. "Conte è un bravo allenatore ed allena una squadra forte. Per lui era importante calarsi subito nella realtà inglese. Ha avuto un po' di difficoltà all'inizio perché la mentalità inglese è diversa ma è stato bravo e sta meritando di vincere il campionato", dice il Mancio parlando della cavalcata dei 'Blues' in Premier League. Meno bene invece sta andando al Machester City, sua ex squadra, ora allenata da Pep Guardiola. "E' strano che abbia difficoltà perché negli ultimi 5 anni il City è stata la squadra migliore, ma è il bello del calcio. Quando ti aspetti che uno stravinca invece ci sono delle difficoltà".

Erick Thohir, LaPresse

Erick Thohir, LaPresseLaPresse

Mancini ha ripercorso gli ultimi giorni all'Inter, quando si è dimesso. "Mi è dispiaciuto buttare via il lavoro di un anno e mezzo, per dare alla squadra, che è migliorata tanto, un certo tipo di mentalità". Ha poi proseguito, riferendosi a Thohir: "Quando c'è un cambio di presidente può capitare, c'è stato un momento in cui si capiva poco ed era quello in cui bisognava rinforzare la squadra e nessuno faceva niente. Siamo rimasti lì per settimane e settimane... A volte si perde tempo importante e loro non capivano che nel calcio serve fare le cose velocemente".

" La Juve può passare il turno, fondamentale gara d'andata"

Riguardo alla sua ex avversaria, la Juventus, pronta al doppio confronto in Champions con il Barcellona, il tecnico ora fermo ha detto: "La Juventus ha delle possibilità di passare il turno. Ovviamente sarà fondamentale la gara di andata perché il ritorno si giocherà a Barcellona dove il campo è grande ed è difficile giocare come ha già dimostrato il Psg", ha aggiunto Mancini che in conclusione ha parlato di bambini e degli arresti che hanno coinvolto due allenatori di calciatori minorenni. "Giro di pedopornografia? Non ne ero a conoscenza. Bisogna andare fino in fondo sicuramente anche perché credo che ce ne siano anche altri".

0
0