Calcio, Ecuador: Caicedo lascia nazionale dopo l'esonero del ct Quinteros

Calcio, Ecuador: Caicedo lascia nazionale dopo l'esonero del ct Quinteros

Il 15/09/2017 alle 19:45Aggiornato Il 15/09/2017 alle 21:01

L'attaccante della Lazio si allontana dalla nazionale dell'Ecuador, in disaccordo con l'esonero del ct, arrivato dopo quattro sconfitte consecutive.

Quito (Ecuador), 15 set. (LaPresse) - "Voglio comunicare che ritengo conclusa la mia esperienza in nazionale. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sempre sostenuto". L'attaccante della Lazio, Felipe Caicedo, ha annunciato attraverso Twitter l'addio alla nazionale ecuadoregna, scelta presa dopo l'esonero del ct Quinteros, a due gare dalla fine del girone di qualificazione al Mondiale in Russia. "Sono totalmente in disaccordo con la decisione - ha proseguito -. Anche se è vero che i risultati non sono stati buoni, la colpa non è tutta sua. Siamo una squadra, e questo implica che anche i giocatori sono coinvolti. La cosa minima era lasciargli finire queste qualificazioni". L'Ecuador, reduce da quattro sconfitte consecutive, si trova attualmente a 4 lunghezze di distanza dalla quinta posizione che vale lo spareggio per andare al Mondiale.

0
0