LaPresse

Tavecchio: "Delusi e amareggiati". Domani il vertice FIGC a Roma senza Ventura

Tavecchio: "Delusi e amareggiati". Domani il vertice FIGC a Roma senza Ventura
Di Eurosport

Il 14/11/2017 alle 10:18Aggiornato Il 14/11/2017 alle 12:54

Il presidente della FIGC, in partenza per Roma, rilascia le prime dichiarazioni; mercoledì il vertice, ma il CT non ci sarà

" Siamo profondamente amareggiati e delusi per la mancata qualificazione al Mondiale, è un insuccesso sportivo che necessita di una soluzione condivisa e per questo ho convocato domani una riunione con le componenti federali per fare un'analisi approfondita e decidere le scelte future. "

Sono queste le prime dichiarazioni ufficiali del presidente della FIGC rilasciate all'ANSA, prima di partire per Roma dopo la disfatta di San Siro.

Decisioni da prendere

Tavecchio non ha parlato con i giornalisti nella serata di lunedì, dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018, ma era trapelato che il presidente della FIGC avrebbe voluto prendersi 48 ore prima di decidere come procedere. Le 48 ore in realtà saranno di meno e mercoledì mattina, a Roma, ci sarà un vertice della Federcalcio cui Ventura non parteciperà.

Ventura ai titoli di coda

E' possibile dunque che la rescissione del contratto arrivi a ore: il CT aveva detto di non volersi dimettere senza aver prima parlato con Tavecchio, ma la sua assenza di domani è il segno inequivocabile che quel rinnovo fino al 2020 ormai è solo un ricordo. Del resto l'opinione pubblica chiede a gran voce che qualche testa cada e inevitabilmente quella del commissario tecnico è la prima a rischiare, anche se non dovrebbe essere l'unica.

Interviene anche il Ministro dello Sport Luca Lotti

" Non mi aspettavo questo, è una giornata molto triste. il mondo del calcio va rifondato e vanno prese scelte che forse non si è avuto il coraggio di prendere negli anni passati e dobbiamo farlo ora. Dobbiamo dare tutti un mano. Le parole di Buffon sono state chiare, non abbiamo scoperto ieri che ci sono dei problemi. Siamo usciti negli ultimi 2 Mondiali al primo turno, non si eleggono i presidenti di Lega A e B. Bisogna sfruttare questa occasione per rifondare. Decisioni importanti di Ventura e Tavecchio? Spetta a loro decidere, bisogna cogliere questo momento per mettere a posto tutto il calcio italiano, è anche un problema culturale. C'è molto da fare ma dobbiamo farlo assieme. "

Video - Ventura: "Dimissioni? Non le ho date, devo parlare con Tavecchio..."

01:47
0
0