From Official Website

Italia-Moldavia 5-0: Bonansea e Girelli sugli scudi

Italia-Moldavia 5-0: Bonansea e Girelli sugli scudi

Il 15/09/2017 alle 23:01

Dal nostro partner OAsport.it

L’Italia inizia nel miglior modo il proprio percorso nelle qualificazioni ai Mondiali di calcio femminile del 2019 in Francia. Le ragazze di Milena Bertolini, all’esordio sulla panchina italiana, si sono imposte 5-0 contro la Moldavia nel primo match del gruppo F. Allo Stadio Alberto Picco di La Spezia sono andate a segno Daniela Sabatino al 9′, Cristiana Girelli al 33′ e 60′, Barbara Bonansea al 22′ e Valentina Bergamaschi al 38′. Una prestazione degna di nota quelle delle Azzurre, specie nel primo tempo concluso avanti di 4 gol. Certo le rivali non si sono dimostrate irresistibili ma si arriva al prossimo match contro la Romania (il 19 settembre in trasferta ore 17.00) con più certezze.

PRIMO TEMPO – Una prima frazione da urlo delle italiane che da subito dimostrano grande voglia di far bene. E’ Bonansea la protagonista indiscussa: dalle sue parti si originano i pericoli maggiori per la retroguardia moldava. Il gol di Sabatino nasce infatti da un “coast to coast” dell’esterno della Juventus che, saltando 4 avversarie, mette al centro un pallone al bacio su cui la punta del Brescia si fa trovar pronta trafiggendo Zatuşevscaia. La formazione di Bertolini continua a spingere il pedale sull’acceleratore ed al 22′, grazie ad una grande iniziativa di Girelli, Bonansea raddoppia. Gioca in scioltezza la nostra Nazionale, nonostante la pioggia sia sempre più copiosa. Al 33′ arriva il tris e lo firma la n.10 italiana (Bonansea) che, usufruendo del grande pressing delle sue compagne, ribadisce in rete un pallone dopo una splendida azione di Stracchi. I primi 45′ di gioco si concludono sulla marcatura di Bergamaschi che, dopo due salvataggi miracolosi della difesa moldava, di testa serve il poker.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa i ritmi calano. Bertolini ad inizio ripresa fa entrare Giugliano e Tucceri per Stracchi e Guagni pensando già al prossimo match contro la Romania. Le ragazze italiane tentano la conclusione molto più dalla distanza non con la sufficiente precisione. E’ però sempre grazie all’onnipresente Bonansea che al 60′ Girelli firma la sua personale doppietta, portando a 5 le marcature tricolori. L’Italia va a caccia della sesta realizzazione ed è sempre la premiata ditta Girelli-Sabatino a creare grossi imbarazzi alla retroguardia della squadra allenata da Alina Steţenco senza però concretizzare. Termina dunque così il primo incontro della compagine nostrana e sono diversi i motivi per cui sorridere.

giandomenico.tiseo@oasport.it

0
0