Eurosport

Closing Milan, ora che succede? Ecco i 4 scenari possibili

Closing Milan, ora che succede? Ecco i 4 scenari possibili

Il 01/03/2017 alle 11:30Aggiornato Il 01/03/2017 alle 11:35

Il 3 Marzo si conoscerà la verità, o almeno speriamo, sul Milan e l'acquisizione da parte della Sino-Europe Sports. Possibile la proroga di un ulteriore mese, o solo di una o massimo due settimane per trovare nuovi fondi e/o nuovi investitori. Possibile anche la cessione non definitiva, con la Fininvest che resta in sella come socio di minoranza.

Niente closing, o almeno queste sono le ultime notizie arrivate - secondo la ricostruzione del Sole 24 Ore - dopo le problematiche finanziarie di Sino-Europe Sports nel trovare i soldi rimanenti per l’acquisizione del 99,93% del Milan da Fininvest. L’assemblea dei soci è stata spostata dal 1° al 3 Marzo, dando più tempo alla cordata cinese di trovare le giuste contromisure e preparare un nuovo assalto dopo il clamoroso ritiro della China Merchants Bank. In tutto sono 4 le ipotesi possibili sul futuro del Milan, quale sceglierà Fininvest per il bene dei rossoneri?

Ipotesi 1: quella impossibile, Sino-Europe Sport trova i soldi entro il 3 Marzo

Con China Merchants Bank e Huarong fuori gioco (o almeno queste sono le notizie degli ultimi giorni), il Milan prova a temporeggiare sperando che Sino-Europe Sports trovi comunque i soldi necessari per l’acquisizione del club rossonero. Lo spostamento dell’assemblea dei soci dal 1° al 3 di Marzo ha questa utilità, con la speranza che la cordata cinese trovi (in tempi ristrettissimi) altre società che vogliano investire sul Milan. Ipotesi poco realizzabile, un investimento sul Milan non è come comprare un motorino, e sembra veramente difficile riuscire a trovare qualcuno veramente interessato al progetto in così poco tempo.

Ipotesi 2: la più probabile, un altro mese di proroga

Altri 100 milioni di caparra e arrivederci al 1° Aprile. Questa la ipotesi su cui, in realtà, sta lavorando il Milan visto le difficoltà di Sino-Europe Sports. In questi 31 giorni l’obiettivo della cordata cinese sarà comunque di riequilibrare i rapporti con Huarong e China Merchants Bank, defilate - secondo alcune correnti di pensiero - perché non concordi nel nominare Yonghong Li presidente della nuova società. I loro soldi servono per completare l’acquisto dei rossoneri e se il tentativo di Sino Europe Sports dovesse fallire, si dovranno cercare (nel giro di un mese) nuovi soci disposti ad investire. Sarà possibile?

Ipotesi 3: proroga ma di qualche giorno

Ma Fininvest sarà davvero disposta ad aspettare questi 31 giorni? Ok l’ulteriore caparra di 100 milioni, ok un’ulteriore proroga, ma l’attuale società che controlla il Milan non vuole aspettare così tanto tempo. Massimo una settimana o due, e Fininvest deciderà se lasciare ancora campo libero a Sino-Europe Sports per l’acquisizione del club. Possibile dunque la ridefinizione di una nuova deadline, dopodiché addio Sino-Europe Sports con il Milan che si tiene l’importo totale dell’intera caparra versata da Agosto ad oggi.

Ipotesi 4: nessuna cessione definitiva, Fininvest rimane socio di minoranza

L’altra ipotesi possibile, ricostruita dal Sole 24 ore, è il totale cambiamento di politica da parte della Fininvest. Niente cessione definitiva quindi, la Sino-Europe Sports entrerà a pieno titolo in società ma solo come socio di maggioranza e non come socio definitivo, ergo, la possibilità per Fininvest di restare in sella come socio di minoranza. Possibile? Fattibile? Quando si parla di acquisizione di società, tutto è possibile e Fininvest può decidere di rimanere con la sua quota. Tutto questo renderà, però, ancora più confuso il progetto Milan. Chi deciderà il budget da impiegare sul mercato? Chi deciderà la gestione tecnica della squadra? Chi deciderà l’allenatore? Un’ipotesi possibile, ma che potrebbe creare più danni che benefici.

Video - Montella: "Lapadula caparbio, Bacca grande attaccante"

00:54
0
0