Imago

Donnarumma: “Sono milanista, ma al mio futuro ci penserà Raiola”

Donnarumma: “Sono milanista, ma al mio futuro ci penserà Raiola”

Il 20/03/2017 alle 12:27Aggiornato Il 20/03/2017 alle 12:32

Dal nostro partner Agenti Anonimi

In viaggio per raggiungere il ritiro della Nazionale italiana, Gigi Donnarumma è stato intercettato da diversi giornalisti alla stazione di Firenze prima di arrivare a Coverciano. Il portiere del Milan ha così risposto ad alcune domande, tra cui quella che interessa maggiore i tifosi rossoneri, ovvero sul suo futuro e sul rinnovo del contratto in scadenza nel 2018.

" Sono milanista, ma il mio futuro è nelle mani di Raiola"

“Sono legato al Milan, ma al mio futuro ci penserà il mio procuratore (Raiola, ndr). Sono Milanista, spero di restare a lungo al Milan e, come ho detto, della mia situazione se ne occupa il mio agente”. Il numero 99 rossonero ha anche rivelato di non avere alcun problemi con i giocatori della Juventus presenti in Nazionale, dopo il convulso finale del match di campionato alla Stadium.

“Non ci sono chiarimenti da fare con i giocatori della Juve, ero nervoso e arrabbiato per come era finita la partita, ma non ci sono problemi da risolvere”.

Infine Donnarumma ha speso anche parole d’elogio per Meret, che sta facendo le fortune della capolista Spal in Serie B e con cui Gigio dovrà giocarsi il ruolo di successore di Buffon in Nazionale: “In Under 21 siamo stati convocati una volta insieme, lo conosco e gli faccio i complimenti per quello che sta facendo”.

Video - Galliani: "Donnarumma ama il Milan e vale tanto quanto un grande attaccante"

00:35
0
0