Eurosport

Edicola: Allegri, prima l'Udinese poi il futuro con la Juventus

Edicola: Allegri, prima l'Udinese poi il futuro con la Juventus

Il 05/03/2017 alle 09:41

Match point Juventus in campionato e intanto mister Allegri è pronto a parlare con la società dopo i rumor su Arsenal e Barcellona. Crocevia Icardi che cerca il gol perduto in trasferta (rete che gli manca dall'Ottobre scorso contro la Roma) mentre il Barça crede nella potenziale rimonta sul PSG in Champions League dopo il netto 5-0 portato a casa contro il Celta Vigo.

Allegri, prima l’Udinese poi il futuro con la Juventus

Allegri non pensa di aver già vinto il campionato e vuole assolutamente i tre punti contro l’Udinese per andare a +10 sulla Roma. Quello contro i friulani è un vero e proprio match point per il discorso Scudetto, con Allegri che non vuole distrazioni o domande sul suo futuro. Solo con i tre punti in tasca si potrà organizzare un incontro con la società, per spegnere i rumor che vedono l’attuale tecnico bianconero verso Arsenal e Barcellona.

  • La nostra opinione: In caso di vittoria contro l’Udinese ci saranno i presupposti per cominciare a parlare di futuro con la Juventus, con rinnovo e/o adeguamento economico. Fa bene però Allegri a mantenersi distante, per ora, su questo argomento perché nulla è ancora scritto. In campionato serve tenere alta la concentrazione e in Champions la strada è ancora lunga per giungere in fondo alla competizione.

Video - Allegri: "Il mio futuro? In questo momento non è importante"

01:27

Icardi, per la Champions serve il suo apporto in zona gol (anche in trasferta)

La Gazzetta dello Sport fa un raffronto tra Icardi e Icardi. Tra il bomber implacabile del Meazza, a quello meno incisivo di trasferta. 12 gol e 5 assist nelle 12 gare casalinghe, ‘solo’ 4 gol nelle 12 gare giocate lontane da casa. Per sognare, veramente, un piazzamento in Champions serve il miglior Icardi che in trasferta non segna però dal 2 Ottobre scorso, quando trovò la rete contro la Roma (con i nerazzurri che persero comunque per 2-1 nello scontro diretto). Contro il Cagliari riuscirà a sbloccarsi e a far ripartire la corsa dell’Inter vero il 3° posto?

  • La nostra opinione: Icardi ‘soffre’, per così dire, la trasferta a causa di un gioco diverso rispetto a quello proposto nelle gare casalinghe. Non è giusto però chiamarlo mal di trasferta visto che Icardi risulta comunque importante con dei movimenti a liberare i compagni, oltre ad assist e giocate importanti. Servirebbe il miglior Icardi, e la miglior Inter, negli scontri diretti e nelle grandi partite visto che i nerazzurri - ultimamente - hanno fallito contro Juventus, Roma e contro la Lazio in Coppa Italia. Fra un po’ arriveranno Milan, Fiorentina e Napoli e lì sì che servirà un Icardi super e una supera Inter per sognare la Champions (che resta comunque un obiettivo difficile).
2017, Mauro Icardi, Inter, LaPresse

2017, Mauro Icardi, Inter, LaPresseLaPresse

Il Barcellona riuscirà nella rimonta sul PSG?

Da Sport a El Mundo Deportivo, la stampa spagnola, quella più vicina al Barcellona, continua ad esaltare il 5-0 dei catalani sul Celta Vigo. In totale fanno 11 gol nelle ultime due partite giocate al Camp Nou, possibile preludio di una potenziale remuntada contro il PSG nel ritorno degli ottavi di Champions League. La rimonta resta difficile ma con un Messi così in forma si può sognare…

  • La nostra opinione: Il PSG non è di certo una squadra paragonabile a Sporting Gijón e Celta Vigo, e la forza dei francesi si è vista all’andata col netto 4-0 che ha steso il Barcellona al Parc des Princes. Rimonta improbabile ma nel calcio non si sa mai, dipenderà tutto dall’atteggiamento che mostreranno i parigini dal primo minuto ed Emery ha dimostrato di saperci fare quando si tratta di motivare i propri giocatori.

Video - Il più offensivo con i giornalisti? Cantona ha trovato l'erede in Ibrahimovic

00:27
0
0