Getty Images

Edicola: Dani Alves torna tra le braccia di Guardiola, Perez non vuole mollare Ronaldo

Edicola: Dani Alves torna tra le braccia di Guardiola, Perez non vuole mollare Ronaldo
Di Eurosport

Il 20/06/2017 alle 08:36

Rottura inevitabile tra Juventus e il brasiliano, che potrebbe volare presto al Manchester City. Intanto i guai fiscali di CR7 non spaventano il presidente del Real Madrid, mentre si sta preparando l'accordo tra Inter e Fiorentina per Borja Valero

Dani Alves verso il Manchester City

Dopo gli ultimi sviluppi burrascosi che hanno portato alla rottura tra Dani Alves e la Juventus, il giocatore brasiliano potrebbe avere un futuro al Manchester City. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, è prevista anche una multa per il difensore, che sui suoi profili social in questi giorni ha usato parole pesanti nei confronti un po' di tutti.

  • La nostra opinione: Dani Alves è stato sicuramente uno dei pilastri bianconeri di questa stagione, soprattutto in Champions League, ma è inevitabile che la Vecchia Signora non possa accettare un certo tipo di sparate. Chi sputa nel piatto in cui mangia difficilmente può ricucire un rapporto sano e del resto Alves ha fatto di tutto per rendersi antipatico agli occhi di chi gli dovrebbe pagare lo stipendio; considerando poi il piagnisteo di gennaio, quando implorò il Barcellona di riprenderlo dopo soli sei mesi a Torino, è evidente che Dani Alves non è più l'uomo giusto per una Juventus che sta facendo di tutto per crescere ancora: sulla professionalità mostrata in campo dall'ex blaugrana non c'è nulla da dire, ma un personaggio del genere a questo punto rischia di spaccare uno spogliatoio che invece ha bisogno di motivazioni per risollevarsi dalla batosta di Cardiff. E quindi se Alves tornasse da Guardiola potrebbero essere tutti contenti.

Borja Valero ha detto sì all'Inter

Il Corriere dello Sport apre con un fotomontaggio a tutta pagina di Borja Valero con la divisa dell'Inter: per il quotidiano esiste l'accordo tra società e giocatore e presto si potrebbe raggiungere anche l'intesa tra i due club.

  • La nostra opinione: Borja ha dimostrato durante la sua militanza nella Fiorentina di essere un giocatore di qualità e a quanto pare, stando al CorSport, Luciano Spalletti avrebbe delle precise idee tattiche per il posizionamento dello spagnolo. Già lo scorso anno Spalletti l'avrebbe voluto alla Roma, ma i 12 milioni richiesti dalla società viola erano troppi. Quest'anno la valutazione del cartellino si è abbassata (9 milioni) e Suning ha soldi a disposizione per l'eventuale acquisto: nel caso in cui la Fiorentina alzasse un pochino la posta, ci sono buone possibilità che la società nerazzurra voglia comunque accontentare il nuovo tecnico.

Florentino Perez: "Devo parlare con CR7, escludo che possa andarsene"

Il clima al Real Madrid, sponda Cristiano Ronaldo, è un po' teso. Dopo i problemi fiscali del lusitano e l'annuncio di voler lasciare la Spagna, il Manchester United si è già fatto venire l'acquolina in bocca, ma il presidente dei blancos non vuole mollare la presa, come riporta AS: "Conosco Cristiano ed è un bravo ragazzo; non ho ancora parlato con lui, ma mi farò raccontare che cosa è successo. Non prendo in considerazione la possibilità che se ne vada".

  • La nostra opinione: la situazione è piuttosto intricata e sarà di lunga e difficile soluzione. Attualmente CR7 è impegnato con il Portogallo per la Confederations Cup in Russia, quindi tutto è inevitabilmente rinviato al mese di luglio. Chiaramente ci sono molti fattori in gioco e non è da escludere che il lusitano possa decidere davvero per la fuga dalla Spagna e dai guai fiscali, ma è anche difficile che un qualsiasi altro club possa essere in grado di accollarsi gli oneri economici che un contratto come quello al portoghese comporterebbe.

Video - Il gol più strano dell'anno? Movsisyan zittisce tutti così

00:26
0
0