AFP

Edicola: Spalletti-Roma, futuro con "le clausole". Conte gela l'Inter: "Sto bene al Chelsea"

Edicola: Spalletti-Roma, futuro con "le clausole". Conte gela l'Inter: "Sto bene al Chelsea"

Il 18/03/2017 alle 09:09

Ancora incertezza sul futuro del tecnico giallorosso, in programma però un incontro con Spalletti. Conte dribbla le domande di mercato ma risponde indirettamente con un "Sto bene al Chelsea". Tra Joe Hart e il Toro si prepara l'addio: "Il Toro resterà sempre nel mio cuore" ha detto il portiere inglese.

Roma-Spalletti: un futuro con la clausole

Dalle pagine della Gazzetta dello Sport arrivano notizie sul futuro del tecnico giallorosso, in scadenza a giugno ma ancora lontano dal far sapere cosa farà in futuro. La rosea riprende le parole di Spalletti rilasciate a Striscia la Notizia: “Io e il presidente Pallotta ne parleremo nei prossimi giorni”, ma si aggiunge poi che l’eventuale rinnovo sarà soltanto davanti a linee programmatiche ben precise e determinate clausole.

  • La nostra opinione: La situazione si sta facendo spinosa in quel di Roma. Pallotta inizia a mal sopportare tutta questa attesa e le voci di un pre-accordo con la Juventus in caso di partenza di Allegri hanno infastidito il presidente. Difficile che le due parti possano realmente andare avanti insieme, bensì pare un gioco delle parti per preservare l’ambiente in questo finale di stagione delicatissimo per i giallorossi che ancora devono centrare l’obiettivo Champions League.

Conte gela l’Inter: Il futuro? Sto bene al Chelsea

Il Corriere dello Sport dà spazio alla conferenza stampa dei Blues che precede il match contro lo Stoke City, dando risalto alle parole sul futuro del tecnico primo in Premier League e in semifinale di FA Cup. Conte ha rispedito al mittente le avances – o presunte tali – arrivate dall’Inter: “Non posso che ripeterlo una volta in più – ha detto Conte – Sono felice di essere il tecnico del Chelsea, sto bene qui e voglio continuare a esserlo per molti anni, non ho mai posti condizioni al club e ho un ottimo rapporto con la dirigenza”.

  • La nostra opinione: Le parole di Conte suonano molto chiare e il trasferimento all’Inter ci pare un’ipotesi di fanta-mercato. Certo, se le cifre che circolano fossero davvero vere – 15 milioni all’anno, il doppio dello stipendio del Chelsea – più pieni poteri decisionali in casa Inter, a quel punto per il buon Antonio diventerebbe una situazione davvero molto interessante. Questo considerando il rientro in Italia – e quindi evitando alla famiglia il trasferimento a Londra, previsto in estate – e soprattutto con la possibilità di sfruttare il portafogli di Suning per creare una squadra a sua immagine e somiglianza e magari togliersi anche qualche sassolino dalla scarpa. Ci resta solo una domanda: sicuri che di fronte a un titolo quasi certo Abramovich se lo faccia scappare così sotto il naso, specie davanti a un rialzo puramente economico?

Hart prepara l’addio: Il Toro sarà sempre nel mio cuore

Con queste parole, riportate da Tuttosport, il portiere della Nazionale inglese sembra mettere in chiaro il futuro. Al termine del prestito tornerà in Inghilterra, poi – vista la permanenza di Guardiola al City e il conseguente zero spazio – l’inglese risponderà a una delle offerte di Liverpool o Southampton.

  • La nostra opinione: Era difficile pensare che sarebbe potuta finire in altro modo. Hart è alla caccia di una squadra che lo faccia giocare anche in Europa, di un profilo più internazionale rispetto a una squadra gloriosa come il Torino, ma attualmente non competitiva in campo europeo. La destinazione finale probabilmente sarà proprio Liverpool, che tra Karius e Mignolet quest’anno ha dimostrato di avere assolutissimo bisogno di un portiere come si deve.

Video - Fantacalcio: i 5 giocatori su cui puntare

00:58
0
0