LaPresse

Juventus: rimane calda la pista che porta a Corentin Tolisso

Juventus: rimane calda la pista che porta a Corentin Tolisso

Il 08/03/2017 alle 12:14

Dal nostro partner Agenti Anonimi.

La Juventus non molla Corentin Tolisso: sarà lui il primo obiettivo della prossima estate. Il centrocampista franco-togolese del Lione è molto seguito in tutta Europa, ma i bianconeri sembrano avvantaggiati su tutta la concorrenza.

Centrocampista centrale molto abile nei contrasti e nel recuperare palla, Tolisso, classe 1994, è uno dei punti cardine della formazione di Bruno Genesio. Dà i suoi primi calci allo Stade Amplepuisiene e nel Pays de l’Arbresle, per poi entrare a far parte del settore giovanile dell’Olympique Lione nel 2007, a soli 13 anni. Quattro anni più tardi, subisce un gravissimo infortunio al ginocchio che ne mette a repentaglio la carriera. Nel 2013, viene promosso ufficialmente in prima squadra. A partire dalla stagione seguente, il neo allenatore Hubert Fournier lo propone come titolare, e il ragazzo non delude le aspettative, dimostrando di essersi guadagnato meritatamente quel posto. Le cose non cambiano neanche quando sulla panchina arriva l’attuale tecnico, Bruno Genesio.

In questa stagione, Tolisso ha disputato, per ora, 27 partite – tra Ligue 1, Coupe de France e UEFA Europa League – siglando 7 gol e 2 assist per i compagni. Alla Juventus un giocatore del genere farebbe molto comodo: infatti, potrebbe dare fiato o, comunque, sostituire pienamente Sami Khedira, la cui tenuta fisica non è fra le migliori d’Europa.

Giovedì sera, emissari della Juventus saranno al Parc OL, per assistere all’andata degli ottavi di finale della sfida tra i francesi e la Roma. Qui, i dirigenti della Vecchia Signora cercheranno di sondare nuovamente il terreno con la dirigenza dell’OL. Da quanto trapela dalle parti di Torino, il giocatore avrebbe già manifestato il suo gradimento per un eventuale approdo in bianconero. Resta, quindi, da convincere la dirigenza: quasi sicuramente, Corentin Tolisso lascerà la Francia a fine stagione, ma chi vorrà acquistarlo dovrà scontrarsi con le alte richieste economiche del presidente Jean-Michel Aulas. L’imprenditore francese, infatti, non vorrebbe cedere il ragazzo per una cifra inferiore ai 35-40 milioni di euro. La Juventus dovrà prepararsi a sborsare cifre importanti.

Video - Da Alex Sandro a James: i più grandi affari del Porto

01:47

Andrea Fabris (@andreafabris96)

0
0