LaPresse

Le pagelle di Cagliari-Lazio 0-0

Le pagelle di Cagliari-Lazio 0-0
Di Eurosport

Il 19/03/2017 alle 17:57

La Lazio è stanca, il Cagliari festeggia la porta inviolata: male tutti gli attaccanti in campo, i migliori sono Tachtsidis, Ionita e Radu mentre Padoin manca la migliore occasione del match.

Le pagelle del Cagliari

RAFAEL 6,5 – Attento in uscita e lesto su un destro incrociato rasoterra da Felipe Anderson, che di fatto è l’unico tiro in porta della partita.

Mauricio ISLA 6,5 – Non spinge ormai da tempo, però si fa in quattro in copertura su Radu e Keita.

Fabio PISACANE 6,5 – Prende Immobile giovando della sua giornata no con molti passaggi sporcati d’anticipo. Dall’86’ Salamon s.v.

Bruno ALVES 6,5 – S’immola due volte sui tiri di Keita e per un tempo il suo lancio lungo è l’unica soluzione “offensiva” dei sardi.

Nicola MURRU 6 – Contro Anderson regge un tempo ma non risparmia mai la corsa di rimessa.

Andrea DESSENA s.v. Esce subito per un doloroso stiramento muscolare: capitano disgraziato.

Dal 9’ Paolo FARAGÒ 5,5 – Colto di sorpresa, primo subentrato e primo ammonito, rischia il rosso contro Keita ma migliora sensibilmente nell’ultima mezzora.

Panagiotis TACHTSIDIS 6,5 - Geometra lento e preciso: dicono di lui da inizio carriera, ma oggi basta per essere il migliore in campo.

Simone PADOIN 5,5 – Solita corsa, solita disgrazia sottoporta quando, smarcato in area, strozza un sinistro incrociato col mancino.

Joao PEDRO 5,5 – Gioca in periferia per un’ora, poi tira alle stelle una prima intenzione dal limite.

Artur IONITA 6,5 – Anima di tutte le rimesse finali sarde: lui porta palla al piede e serve assist, gli altri sprecano.

Marco SAU 5 – Invisibile, giocatore in crisi che non segna da dicembre… E si sente qualche fischio quando esce.

Dal 67’ Diego FARIAS 5 – Stesso voto di Sau perché entra per fare il diavolo a quattro, però prima liscia di testa e poi simula maldestro in area.

Allenatore Massimo Rastelli 7 – Finalmente il suo Cagliari non subisce gol, e non capitava da 24 giornate, con una partita ordinata nella sua metà campo e le giuste rimesse finali.

Ciro Immobile, Cagliari-Lazio, Serie A 2016-17 (LaPresse)

Ciro Immobile, Cagliari-Lazio, Serie A 2016-17 (LaPresse)LaPresse

Le pagelle della Lazio

Thomas STRAKOSHA 6 - Richiamato in Albania, può portare i guanti intatti per la prima in Nazionale.

Dusan BASTA 5,5 – Come Isla, ha fatto della spinta da fondo la fortuna della sua carriera ma da tanto non si vede più davanti. Dall’80’ Patric s.v.

Stefan DE VRIJ 6 – Contro Sau e l’incursore di turno, corre davvero pochi rischi.

Wesley HOEDT 6,5 – Come sopra, con un bell’inserimento offensivo in più del connazionale.

Stefan RADU 6,5 - Dà tutto, ma proprio tutto in fascia e per questo mezzo Cagliari lo rincorre per un’ora di gioco: il momento in cui richiama l’attenzione di Inzaghi con gli occhi stremati e le mani sui fianchi.

Dal 67’ Filip DJORDJEVIC 5 – Zero chance, un paio di palloni toccati, stagione da dimenticare.

Marco PAROLO 6 – Non manca il suo solido schermo tra le fasi, ma stavolta zero incursioni offensive.

Lucas BIGLIA 5,5 – Poco schema, tanti errori di tocco e troppo nervosismo. Sembra stanco come molti compagni.

Senad LULIC 6 – Qualche guizzo e un tiro in porta nel finale, nonostante passi terzino aggiunto dopo l’ingresso di Djordjevic.

Felipe ANDERSON 6 - Sbaglia tanto, però è l'unico dei ventidue in campo a calciare in porta e cercare il gol in tutti i modi, d’incrocio e controbalzo, in acrobazia o dalla distanza: cose che oggi sono manna.

Ciro IMMOBILE 5 - Tutti gli attaccanti in campo hanno le polveri bagnate ma a lui, dopo tanti gol e grandi prestazioni, non riesce nemmeno il più facile controllo. Succede.

Baldé KEITA 5,5 - Bruno Alves deve respingere due suoi tiri a cavallo dei parziali, fa ammonire e quasi espellere Faragò ma finisce la benzina dopo un’ora.

Dal 71’ Luis ALBERTO 6 – Un tiro centrale in porta e poco altro, ma anche poche chance per accendere il match.

Allenatore Simone Inzaghi 6 – Un passo indietro (senza Milinkovic) dopo 4 vittorie consecutive: meno male che c’è la sosta perché la Lazio sembra proprio stanca.

Video - Godoy, ennesimo super-gol: palla scaraventata sotto il sette!

00:39
0
0