Getty Images

Liste Serie A 2017/18 tra extracomunitari, vivai e italiani: come sono messe le squadre?

Liste Serie A 2017/18 tra extracomunitari, vivai e italiani: come sono messe le squadre?

Il 20/06/2017 alle 09:40

Dal nostro partner Agenti Anonimi

E’ appena finita la stagione 2016/17 di Serie A, ma è già tempo di pensare alla prossima, come testimoniato dalle tante trattative che si stanno sviluppando in queste settimane di fine primavera italiane. Da 3 anni a questa parte, però, il mercato è mosso anche da regole ferree sul tesseramento degli extracomunitari e la restrizione a soli 25 giocatori registrabili (e dunque utilizzabili) durante il corso dell’annata. In questo appuntamento (che ritornerà nel corso dell’estate), andremo a riepilogare lo stato attuale delle 20 rose del massimo campionato, cercando anche di interpretare le eventuali mosse di mercato dei club italiani.

E’ doveroso, prima di tutto, specificare come il primo punto riguardi in senso stretto l’acquisto del calciatore non dotato di passaporto comunitario, mentre il secondo è utile per capire chi potrà scendere in campo e difendere i colori della propria squadra. Ovviamente, chi non dovesse essere inserito in lista, non potrà scendere in campo fino a gennaio, mese nel quale si avrà la possibilità di aggiornarla.

Questione extracomunitari

Il vincolo sugli extracomunitari limita i club al tesseramento di questi giocatori al di fuori dell’Italia, secondo determinati vincoli e graduatorie riferite all’anno precedente: le società che hanno 0 o 1 extra-UE tesserati al 30 Giugno 2016, possono acquisirne dall’estero senza alcun vincolo, arrivando al numero massimo consentito (3); per chi invece ne ha 2, può comprarne altri 2 senza alcun vincolo, a patto che vi sia una sostituzione, di fatto cedendone uno; infine, chi ne avesse più di 2 al termine di questa stagione, può comprarne 2 fuori dai confini italiani a patto che uno sia una sostituzione, mentre l’altro debba rispettare un vincolo sulle nazionali. Per vincolo sulle nazionali, si intende che abbia presenziato a 5 partite della sua nazionale di categoria, oppure ad almeno 2 nell’ultimo anno.

La cessione di un extracomunitario libera uno slot solamente se questo viene ceduto a titolo definitivo all’estero, viene svincolato oppure abbia acquisito un passaporto comunitario entro l’inizio della stagione 2017/18. Tutti i trasferimenti entro i confini nazionali, dunque, non vanno ad influire sui posti extra-UE. In pratica, è stata limitata la regola del “cedi e liberi uno slot” agli extra-UE che hanno determinate presenze in nazionale, sulla falsa riga del modello inglese.

Incognita grossa e abbastanza delicata rimane la categoria dei “Giovani di serie”, cioè quei giocatori extracomunitari under 19 tesserati per le squadre senza contratto professionistico, tipicamente esuberi delle Primavere e storicamente sacrificati per ingaggiare i grandi. Se fino a qualche anno fa era possibile tutto ciò, ora necessitano di almeno 3 anni da “professionista” prima di poter liberare un posto. In conclusione, visto l’alto numero di questi nei club e l’altissima incertezza che esiste dietro questi ragazzi e il loro tesseramento, considereremo solo i principali per ogni squadra.

Yuto Nagatomo, Inter (2015-16)

Yuto Nagatomo, Inter (2015-16)Eurosport

La lista dei 25: come funziona?

La lista è composta da massimo 25 giocatori, comprensivi di almeno 4 giocatori cresciuti nel vivaio del club e 4 che sono cresciuti in un qualsiasi vivaio italiano, portando il numero degli italiani ad un minimo di 8. Per “cresciuti nel vivaio del club” si intende un triennio consecutivo di militanza nello stesso club tra i 15 e i 21 anni, senza dunque prestiti ad altre società. Per il vivaio nazionale, invece, vale la stessa regola, ma non sono necessari i 3 anni consecutivi in una stessa squadra, l’importante è che siano tutte squadre italiane di una qualsiasi serie. In tutto questo sono esclusi gli Under21 (cioè nati dopo il 1 Gennaio 1996), che possono essere inseriti a seconda delle esigenze del club (cioè se non si hanno abbastanza giocatori del vivaio Over21).

Nel caso in cui una squadra non riesca ad arrivare al minimo numero di giocatori del settore giovanile (sia nazionale che di club), allora dovrà lasciare tanti posti liberi nella lista, quanti sono i giocatori mancanti per soddisfare i parametri federali.

Detto questo, molto brevemente, andiamo ad analizzare squadra per squadra, valutando anche come dovrebbe agire sul mercato per rispettare i regolamenti.

Legenda

  • SV = Senza vincoli sulle presenze in nazionale, senza sotituzione
  • SVS = Senza vincoli, ma con sostituzione
  • CVS = Con vincolo sulla nazionale, ma con sostituzione
  • * = giocatore Under21
  • ° = nuovo acquisto (dal 1 luglio 2017)
  • ^ = già ceduto (ancora in rosa fino al 30/06/2017)
Mati Fernandez  - Milan-Genoa - Serie A 2016/2017 - LaPresse

Mati Fernandez - Milan-Genoa - Serie A 2016/2017 - LaPresseEurosport

Squadra per squadra

Atalanta

Extracomunitari tesserati: 4 (Radunovic, Cabezas, Kessiè^, Zukanovic, Schmidt°)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 6 (Conti, Suagher, Caldara, Bastoni*, Molina, Rossi)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 9 (Masiello, Petagna, Gollini, Spinazzola, Paloschi, Rossi, Mancini°, Fazzi°, D’Alessandro)

N° italiani da tesserare: 0

Il centrocampista brasiliano Joao Schmidt è il primo extracomunitario tesserato, che va a riempire la casella del senza vincolo, non avendo presenze con la nazionale maggiore verdeoro. Kessiè, essendo andato al Milan, non libera alcuno slot. Per quanto riguarda la lista, attualmente la Dea non ha alcun problema.

Benevento

Extracomunitari tesserati: 0 ()

Extracomunitari tesserabili: 3 (3 SV)

Giovani del Vivaio: 0 ()

N° giovani del vivaio da tesserare: 4

Italiani: 19 (Gori, Piscitelli, Lucioni, Camporese, Padella, Viola, Eramo, Del Pinto, Buzzegoli, De Falco, Melara, Ciciretti, Ceravolo, Cissè)

N° italiani da tesserare: 0

Benevento ancora in festa per la promozione, dunque deve ancora iniziare ogni possibile trattativa. 0 extra-UE in rosa, per cui ne può tesserare 3 senza alcun vincolo. Pecca sui calciatori cresciuti nel proprio vivaio.

Bologna

Extracomunitari tesserati: 6 (Mbaye, Radakovic, Pulgar, Donsah, Okwonkwo, Juan Valencia)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 3 (Masina, Ferrari, Sarr*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 1

Italiani: 12 (Maietta, Mirante, Gastaldello, Mbaye, Donsah*, Rizzo, Destro, Verdi, Di Francesco, Petkovic, Crisetig, Falco)

N° italiani da tesserare: 0

Bologna sistemata a parte un giovane per la questione-vivaio. Per gli extra-UE, due slot liberi previa la cessione di qualcuno (Radakovic è in scadenza).

Cagliari

Extracomunitari tesserati: 5 (Isla, Joao Pedro, Farias, Han, Ibarbo)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 6 (Crosta*, Murru, Barella, Deiola, Sau, Del Fabro)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 14 (Cragno, Ceppitelli, Capuano, Salamon, Pisacane, Faragò, Padoin, Dessena, Borriello, Melchiorri, Farias, Di Gennaro^, Krajnc, Balzano, Giannetti)

N° italiani da tesserare: 0

Sardi senza problemi particolari da affrontare per la lista, contando sul sempre ottimo vivaio cagliaritano. Ibarbo attualmente è in prestito ai giapponesi del Sagan Tosu fino a gennaio, dunque potrebbe essere sfruttata la sua cessione solo nel mercato invernale. Di Gennaro non è stato conteggiato nei calciatori cresciuti in Italia visto che ha già comunicato di voler lasciare la Sardegna.

Chievo

Extracomunitari tesserati: 3 (Radovanovic, Castro, Miranda)

Extracomunitari tesserabili: 2(1 CVS, SV)

Giovani del Vivaio: 1 (Depaoli)

N° giovani del vivaio da tesserare: 3

Italiani: 14 (Gobbi, Gamberini, Dainelli, Sorrentino, Seculin, Provedel, Pellissier, Meggiorini, Inglese, Rigoni N., Pinzi, Sardo, Cacciatore)

N° italiani da tesserare: 0

Con Depaoli promosso in prima squadra dopo aver impressionato lo scorso finale di stagione, parzialmente si copre la questione vivaio, vero problema per i clivensi.

Crotone

Extracomunitari tesserati: 1 (Simy)

Extracomunitari tesserabili: 2(2 SV)

Giovani del Vivaio: 1 (Nicoletti*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 2

Italiani: 11 (Festa, Cordaz, Ceccherini, Claiton, Sampirisi, Barberis, Martella, Nalini, De Giorgio, Di Roberto, Acosty)

N° italiani da tesserare: 0

Crotone che ha a disposizione due slot senza alcun vincolo per l’acquisto di giocatori extra-UE, mentre invece problematico è il fattore-vivaio. Probabile che si punti su più giocatori Under21 per sopperire alla mancanza dei 4 posti nella lista.

Fiorentina

Extracomunitari tesserati: 5 (Tomovic, Mati Fernandez, Babacar, Gilberto, Olivera, Milenkovic°, Hugo°)

Extracomunitari tesserabili: 0

Giovani del Vivaio: 5 (Lezzerini, Babacar, Bernardeschi, Chiesa*, Venuti)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 3 (Astori, Sportiello, Saponara)

N° italiani da tesserare: 1

Fiorentina che ha già riempito i due posti liberi per gli extracomunitari, avendo tesserato già il serbo Milenkovic (col vincolo nazionale) e il brasiliano Hugo (non ha nessuna presenza). A questo punto ci si aspetta la cessione di un extracomunitario all’estero per poterli tesserare entrambi. Come lo scorso anno, grossi problemi per quanto riguarda la questione vivaio e gli italiani in rosa, soprattutto se dovessero partire Bernardeschi e Babacar.

Genoa

Extracomunitari tesserati: 5 (Cofie, Lazovic, Pandev, Ujkani, Ninkovic)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 5 (Perin, Lamanna, Cofie, Zima, Renzetti)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 12 (Rigoni, Pandev, Fiamozzi, Izzo, Marchese, Ujkani, Biraschi, Brivio, Beghetto, Morosini, Cofie, Palladino, Rosi, Ghiglione*)

N° italiani da tesserare: 0

Genoa in regola, da valutare solamente le posizioni di Zima e Renzetti per il vivaio. Questione extra-UE: con Pandev in scadenza, di fatto i rossoblù possono tesserare due extracomunitari dall’estero.

Inter

Extracomunitari tesserati: 8 (Nagatomo, Miranda, Medel, Gnoukouri, Manaj, Yao, Gabigol, Jovetic, Carrizo^)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 9 (Santon, Gnoukouri*, Biabiany, Andreolli, Yao*, Pinamonti*, Dimarco*, Miangue*, Puscas*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 7 (Icardi, D’Ambrosio, Ranocchia, Gagliardini, Candreva, Padelli°, Caprari°)

N° italiani da tesserare: 0

Carrizo andrà a scadenza, dunque l’Inter potrà già tesserare 2 extra-UE a meno solo del vincolo nazionale. Per la lista, l’Inter è a posto a meno di clamorose cessioni, ma può sicuramente vantarsi rispetto agli sfottò degli anni scorsi.

Juventus

Extracomunitari tesserati: 8 (Neto, Alex Sandro, Asamoah, Rincon, Cuadrado, Bentacur°, Matheus Pereira, Tello, Thiam)

Extracomunitari tesserabili: 1 (1 CVS)

Giovani del Vivaio: 4 (Marchisio, Marrone, Audero*, Mattiello)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 8 (Buffon, Chiellini, Barzagli, Bonucci, Rugani, Sturaro, Mandragora*, Asamoah, Dybala, Orsolini)

N° italiani da tesserare: 0

Bentacur è extracomunitario, dunque la Juventus va ad occupare il primo slot. Per completare un secondo acquisto di un extra-UE dall’estero, però, la Juventus dovrà prima procedere alla cessione di uno dei suoi all’estero (Cuadrado?). Per il resto, la BBC (più Buffon) da sola è sufficiente a soddisfare il requisito degli italiani. Qualche problemino sul vivaio resta, visto che Marrone e Mattiello potrebbero non rimanere

Lazio

Extracomunitari tesserati: 8 (Basta, Mauricio, Ronaldo, Wallace, Bastos, Felipe Andrerson, Minala, Perea, Djordjevic)

Extracomunitari tesserabili: 2(1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 8 (Keita Baldè, Cataldi, Murgia*, Lombardi, Crecco, Tounkara, Rossi*, Strakosha)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 3 (Marchetti, Parolo, Immobile)

N° italiani da tesserare: 1

Lazio che attualmente non ha particolari problemi, dato che ha tanti giocatori da sfruttare come vivaio proprio/nazionale. Per il tesseramento dei calciatori nati fuori dai confini dell’Unione Europea, c’è bisogno di almeno una cessione per ridurne il numero e acquistarne di altri.

Milan

Extracomunitari tesserati: 7 (Bacca, C. Zapata, Gabriel, Gustavo Gomez, Sosa, Vergara, Honda^)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 9 (Abate, DeSciglio, Antonelli, Calabria*, Donnarumma*, Locatelli*, Plizzari*, Ely, Cutrone*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 8 (Romagnoli, Bonaventura, Montolivo, Bertolacci, Poli, Matri, Josè Mauri*, Lapadula)

N° italiani da tesserare: 0

La partenza di Honda (svincolato) libera posto per il secondo posto per l’extracomunitario. L’ivoriano Kessiè non va ad occupare alcuno slot, dato che proviene entro i confini nazionali. Per la lista da presentare in federazione nessun problema, anzi il Milan può addirittura vantarsi di avere un eccesso.

Napoli

Extracomunitari tesserati: 5 (Hysaj, Maksimovic, Leandrinho, D. Zapata, Zuniga)

Extracomunitari tesserabili: 1 (1 CVS)

Giovani del Vivaio: 5 (Insigne L., Sepe, Dezi, Bifulco*, Insigne R., Luperto*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 10 (Grassi*, Tonelli, Maggio, Hamsik, Hysaj, Jorginho, Zielinski, Diawara*, Giaccherini, Pavoletti)

N° italiani da tesserare: 0

Primo acquisto il brasiliano non UE Leandrinho, ma ha vincolo nazionale. Ora servirebbe la cessione di un extracomunitario (Zuniga è in scadenza) per poter ingaggiarne un altro. Questione vivaio discretamente spinosa: con il solo Insigne sicuro di rimanere (Sepe è molto incerto e gli altri verranno prestati) ci sono in ballo 2/3 posti da riempire, e sembra ardua che il Napoli possa attingere dal suo vivaio.

Roma

Extracomunitari tesserati: 13 (Zukanovic, Dzeko, Salah, Paredes, Iturbe, Castan, Alisson, Juan Jesus, Nura, Gerson, Sadiq, Doumbia, Bruno Peres)

Extracomunitari tesserabili: 1 (1 CVS o 1 SV)

Giovani del Vivaio: 4 (DeRossi, Florenzi, Ricci, Pellegrini)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 3 (ElSharaawy, Nainggolan, Sadiq*)

N° italiani da tesserare: 1

Muriel - Genoa-Sampdoria - Serie A 2016/2017 - LaPresse

Muriel - Genoa-Sampdoria - Serie A 2016/2017 - LaPresseEurosport

Sampdoria

Extracomunitari tesserati: 4 (Jefferson, Ponce, Djuricic, Muriel)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 2 (Ivan, Puggioni)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 11 (Palombo, Regini, Viviano, B.Fernandes, Cigarini, Quagliarella, Sala, Verre, Capezzi, Bonazzoli, Torreira)

N° italiani da tesserare: 0

Sampdoria a posto per il numero di italiani, ma pecca sui calciatori cresciuti nel proprio vivaio. Capitolo extra-comunitari: ancora due posti liberi ma dovrà cederne prima uno all’estero.

Sassuolo

Extracomunitari tesserati: 0 ()

Extracomunitari tesserabili: 3 (3 SV)

Giovani del Vivaio: 4 (Chibsah, Fontanesi, Berardi, Adjapong)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 23 (Consigli, Cannavaro, Acerbi, Peluso, Gazzola, Biondini, Missiroli, Magnanelli, Matri, Antei, Ariaudo, Dell’Orco, Sensi, Mazzitelli, Duncan, Laribi, Sbrissa*, Politano, Trotta, Falcinelli, Ragusa, Iemmello, Ferrari)

N° italiani da tesserare: 0

Con 23 calciatori cresciuti in Italia, il Sassuolo si aggiudica il record in Serie A. Sistemata anche con il vivaio, a meno di clamorose partenze, può addirittura contare 3 posti liberi per gli extracomunitari. Un vero modello da seguire.

Spal

Extracomunitari tesserati: 0 ()

Extracomunitari tesserabili: 3 (3 SV)

Giovani del Vivaio: 0 ()

N° giovani del vivaio da tesserare: 4

Italiani: 18 (Marchegiani, Poluzzi, Vicari, Cremonesi, Gasparetto, Giani, Silvestri, Del Grosso, Castagnetti, Schiattarella, Arini, Mora, Schiavon, Lazzari, Costantini, Antenucci, Finotto, Floccari)

N° italiani da tesserare: 0

SPAL ancora galvanizzata dalla promozione, sta progettando la squadra che verrà. Squadra modello dopo il Sassuolo che conta anche zero extracomunitari in rosa (dunque 3 tesserabili senza vincoli), ma ha il problema dei giovani cresciuti nel vivaio ferrarese, zero. Unica questione da sistemare.

Torino

Extracomunitari tesserati: 6 (Acquah, Martinez, Obi, Carlao, Lukic, Lyanco^)

Extracomunitari tesserabili: 1 (1 CVS o 1 SV)

Giovani del Vivaio: 3 (Alfred Gomis, Parigini*, Barreca)

N° giovani del vivaio da tesserare: 1

Italiani: 12 (Moretti, Zappacosta, Baselli, Benassi, Belotti, Obi, Acquah, Molinaro, De Silvestri, Valdifiori, Bonifazi*, Zaccagno*, Rossettini, Parigini*)

N° italiani da tesserare: 0

Preso Lyanco, difensore brasiliano-serbo classe 1997 che conta già 9 presenze con la nazionale verdeoro Under20, dunque può rientrare nel vincolo nazionale a patto che venga ceduto un altro extra-UE. Torino che ha un deficit nei giocatori del proprio settore giovanile.

Udinese

Extracomunitari tesserati: 14 (Samir, Gabriel Silva, Ali Adnan, Badu, Iniguez, Lucas Evangelista, Alexis Zapata, Aguirre, Ewandro, Estupiñán, Jadson)

Extracomunitari tesserabili: 2 (1 CVS, 1 SV)

Giovani del Vivaio: 5 (Scuffet*, Meret*, Perisan*, Felipe, Pontisso*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 0

Italiani: 4 (Matos, Faraoni, Angella, Lasagna°)

N° italiani da tesserare: 0

Udinese che presenta una quantità abnorme di extracomunitari (record in negativo della Serie A), e dovrà cederne almeno uno per ottenere i due slot. Questione italiani e vivaio in regola, a meno di cessioni di giovani in prestito.

Hellas Verona

Extracomunitari tesserati: 1 (Juanito Gomez)

Extracomunitari tesserabili: 2 (2 SV)

Giovani del Vivaio: 1 (Fares*)

N° giovani del vivaio da tesserare: 3

Italiani: 17 (Bianchetti, Brosco, Caracciolo, Cherubin, Albertazzi, Viviani, Fossati, Zaccagni, Valoti, Siligardi, Luppi, Pazzini, Ganz, Torregrossa, Cappelluzzo, Bessa, Juanito Gomez)

N° italiani da tesserare: 0

Hellas che è sistemata dal punto di vista dei calciatori cresciuti in Italia, ma pecca clamorosamente sui giovani calciatori del vivaio avendo solo il 21enne franco-algerino Fares a disposizione. Capitolo extra-UE: solo Gomez in rosa, per cui i veronesi hanno diritto a tesserarne altre 2 senza alcun vincolo.

L’analisi è stata effettuata al giorno d’oggi, tenendo conto dei giocatori effettivamente sotto contratto, meno quelli che partiranno sicuramente o dei rientranti in prestito al termine della stagione. I tanti giovani(Under21) inseriti nella lista vivaio, nonostante possano anche non essere presenti, saranno necessari per soddisfare i criteri dell’iscrizione stessa.

Di Gianluca Zanfi

0
0