LaPresse

Milan, c'è il bonifico da 30 milioni... Ma spunta una nuova società alle Isole Vergini

Milan, c'è il bonifico da 30 milioni... Ma spunta una nuova società alle Isole Vergini

Il 24/03/2017 alle 18:48Aggiornato Il 25/03/2017 alle 11:46

Dopo i 20 milioni della mini-caparra di due giorni fa, nelle casse di Fininvest sono arrivati altri 30 milioni da Ses per l'acquisto del Milan. Il conto, fino a questo momento, sale così a 250 milioni. Intanto però nel corso della giornata il portale specializzato 'Calcio e Finanza' rivela nuovi documenti ufficiali: per questa tranche fondata una nuova società alle Isole Vergini...

Avanti a piccoli passi, verso il closing. Dopo i 20 milioni della mini caparra versati 22 marzo, nelle casse di Fininvest oggi sono arrivati dai cinesi di Sino-Europe Sports altri 30 milioni per l’acquisto del Milan. Il conto totale, fino a questo momento, dei soldi versati da Ses ammonta dunque a 250 milioni dopo le due caparre da 100 milioni e la mini caparra da 20 milioni di due giorni fa.

Il termine per il closing (vincolato ovviamente al ricevimento di altri 350 milioni) secondo quanto risulta al Sole 24 Ore, sarebbe syato posticipato al 14 aprile. Un comunicato che ufficializzerà l'intesa per il contratto e dovrebbe fare chiarezza sui dettagli e la data concordata, è atteso nelle prossime ore.

Le nuove rivelazioni di 'Calcio e Finanza': spunta una nuova società alle Isole Vergini

A conferma del prosieguo delle operazioni arrivano poi nel tardo pomeriggio di venerdì i nuovi documenti ufficiali, e lo fanno nuovamente attraverso il lavoro del portale specializzato ‘Calcio e Finanza’.

Dai documenti ufficiali si evince che dal paradiso fiscale delle Isole Vergini Britanniche è nata una nuova scatola societaria dal nome Rossoneri Advanced Company Limited. Questa società avrebbe messo a disposizione di Rossoneri Sport Investment (l’altra società di Sino-Europe Sports con sede ad Hong Kong) una parte delle risorse per pagare a Fininvest la terza caparra da 100 milioni di euro a fronte di un nuovo termine (si parla del 14 aprile) per finalizzare l’acquisto del 99,9% del Milan.

Secondo i documenti ufficiali in possesso di ‘Calcio e Finanza’, nei giorni scorsi Rossoneri Advanced Company Limited, che ha sede nell’Offshore Incorporations Centre di Road Town a Tortola nelle British Virgin Islands (P.O. Box 957), ha sottoscritto un aumento di capitale della Rossoneri Sport Investment di Hong Kong di 864,5 milioni di dollari di Hong Kong, pari a circa 103 milioni di euro al cambio attuale.

Da qui dunque il pagamento della nuova rata arrivata sui conti di Fininvest e nata di fatto grazie alla creazione di una nuova società che, sempre secondo le fonti di ‘Calcio e Finanza’, sarebbe stata necessaria al fine di ‘aggirare’ la stretta sulle esportazioni di capitali voluta recentemente dal governo di Pechino.

Video - Montella: "Non penso all’Inter, Mati mi doveva qualcosa"

00:01
0
0