LaPresse

Sarri: "Giocare a mezzogiorno mi fa schifo, vincere così mi va bene"

Sarri: "Giocare a mezzogiorno mi fa schifo, vincere così mi va bene"
Di Eurosport

Il 19/03/2017 alle 15:32

L'allenatore del Napoli accetta di buon grado il 3-2 di Empoli: "Quando vogliamo andare in gestione delle partite diventiamo passivi. Non siamo in questo momento in grado di gestire: bisogna continuare a giocarle. Abbiamo fatto un primo tempo ottimo e poi, quando abbiamo pensato che la partita era vinta, siamo diventati passivi e abbiamo rischiato".

Il Napoli passa 3-2 a Empoli nell’anticipo delle 12:30 in programma per la 29esima giornata di Serie A. Ecco tutte le dichiarazioni a caldo dopo il match del Castellani.

Marek Hamsik (Napoli): "Siamo contenti per la vittoria, ma così non si cresce: non possiamo regalare un tempo agli avversari e rischiare di compromettere quanto di buono fatto. L’Empoli è stato più cattivo di noi: abbiamo vinto e va bene, ma ci dobbiamo parlare. Noi vogliamo entrare in Champions diretti, per pensare alla Juventus c’è tempo".

Maurizio Sarri (Napoli): "Va anche considerato l’orario difficile in cui abbiamo giocato, un orario che mi fa schifo, quindi prendiamo i tre punti e andiamo a casa. Quando vogliamo andare in gestione delle partite diventiamo passivi. Non siamo in questo momento in grado di gestire: bisogna continuare a giocarle. Abbiamo fatto un primo tempo ottimo e poi, quando abbiamo pensato che la partita era vinta, siamo diventati passivi e abbiamo rischiato. Le parole di Hamsik? Sono corrette, anche perché non è la prima volta che ci succede, però prendiamo quello che c’è di positivo: nelle ultime partite abbiamo fatto un grande filotto. Cosa posso fare per blindare Mertens e Insigne? Se un giocatore e il suo procuratore hanno altre idee un allenatore può fare poco: sono situazioni che competono un dirigente e una società. Spero siano situazioni che si risolvano in fretta".

Video - Dries Mertens, il folletto belga che sta facendo impazzire Napoli

01:08
0
0