Imago

Zdenek Zeman torna in panchina: il boemo ha detto sì al Pescara

Zeman torna in panchina: il boemo ha detto sì al Pescara
Di Eurosport

Il 16/02/2017 alle 20:29

Il boemo ha sciolto le riserve residue e ha deciso di accettare la proposta del presidente Sebastiani: rimpiazzerà Massimo Oddo da subito, tornando nel club con il quale aveva ottenuto la promozione in Serie A nel 2012.

Sembrava soltanto un colloquio di cortesia o al massimo di prospettiva. Il presidente del Pescara aveva incontrato Zdenek Zeman nella giornata di mercoledì, ma al termine del summit aveva lasciato intendere che il ritorno del boemo sarebbe stato difficile. E, nel caso, non immediato ma a partire dalla prossima stagione. Invece, stando a quanto riferisce Sky, Zeman ha – ancora una volta – sorpreso tutti. Il boemo, sarà presentato domani alle ore 12 al Delfino Café mentre nel pomeriggio dirigerà il primo allenamento.

Si è preso una notte per pensarci su e, alla fine, ha accettato la proposta di Sebastiani. Per giunta, con effetto immediato. Il boemo torna così a Pescara, rilevando da subito la panchina lasciata da Massimo Oddo a Luciano Zauri. Prende la squadra ultima in classifica con la miseria di 9 punti, a -13 dalla salvezza e senza neanche una vittoria ottenuta sul campo (l’unico successo del Delfino è quello ottenuto a tavolino con il Sassuolo). E riparte, siglando un contratto fino al 30 giugno 2018 (100.000 euro fino a giugno che diventeranno 400.00 euro il prossimo anno, nella stagione 2017/18). Una novità nella novità, per un allenatore che ci ha sempre abituato a siglare soltanto accordi annuali.

Zdenek Zeman

Zdenek Zeman LaPresse

Per Zeman si tratta di un ritorno dopo la meravigliosa stagione 2011-12, quando portò la squadra di Verratti, Insigne e Immobile alla promozione in A. Lasciò per un altro ritorno, quello alla Roma che coincise con l’ultima parte deludente della sua carriera. L’esonero nella Capitale, l'allontanamento e il ritorno con dimissioni a Cagliari prima dell’esilio a Lugano, una stagione difficile ma condotta dal principio alla fine.

Come già accaduto a Foggia, Lecce e Roma, Zeman ritorna lì dove aveva scritto pagine importanti della propria storia da allenatore. Con la speranza che, questa volta, la storia sia ben più felice dei precedenti ritorni.

Video - Da Pato a Oscar, passando per Draxler e Payet: i 10 acquisti più cari del calciomercato invernale

01:47
0
0